Il tuo gatto urina sangue? Ti spieghiamo come aiutarlo in modo naturale

Sei molto preoccupato perché il tuo gatto urina sangue? Vai dal veterinario e segui alcuni consigli pratici e naturali. Ecco quali

gatto
Foto di K L da Pixabay

Gli animali per molti di noi sono dei componenti della famiglia a tutti gli effetti. Chi vive con un animale in casa lo sa bene e la sua salute, come quella di tutti gli altri componenti del nucleo familiare, è una priorità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Cane, perché inclina la testa? La risposta degli esperti

Cosa fare se il tuo gatto urina sangue? La prima cosa che viene in mente è portarlo dal veterinario che da specialista saprà cosa è necessario fare. In questi casi, dopo la visita necessaria, ci vengono in aiuto alcuni modi semplici e naturali per prendersi cura del gatto direttamente in casa. Vediamo da cosa dipende il sangue e cosa fare nell’immediato per donare al gatto tutto quello di cui ha bisogno.

Il tuo gatto urina sangue? Tutti i rimedi naturali

le piante più adatte a chi possiede un gatto
le piante più adatte a chi possiede un gatto (foto daPixabay)

Se il tuo gatto urina sangue significa che c’è qualcosa che non va. In questi casi si parla di ematuria, le tracce della problematica sono evidenti in casa, dalla lettiera a tutti gli altri ambienti frequentati dal felino. Le cause possono essere diverse: da un’infezione batterica al tratto urinario ad una cistite, sia per le femmine che per i maschi, dai calcoli renali fino all’obesità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Cane molecolare, caratteristiche dell’animale che salva le vite umane

Sarà il veterinario che con la sua diagnosi stabilirà quello di cui si tratta e prescriverà la cura da attuare in base alla situzione che si presenta. Oltre alle linee date dallo specialista si possono attuare, in casa, anche dei rimedi naturali e casalinghi per aiutare il gatto a stare meglio. Si tratta di qualcosa di extra che può essere affiancato alle cure date dal veterinario ma non certo sostituirle.

Si tratta di piccoli accorgimenti che alleviano il dolore. In primis evitando di dare troppo fastidio al gatto riducendo lo stress in casa. No a rumori fastidiosi, stabilendo un posto in casa dove possa riposare in tranquillità. Altro aspetto molto importante è l’idratazione, se il felino non beve molto bisogna trovare il modo di aiutarlo cambiando l’acqua tutti i giorni, dargli una ciotola di metallo o in alternativa con una fontana per gatti.

Nella ciotola dell’acqua, poi, può essere diluito un cucchiaio di aceto di mele, rimedio efficacissimo contro il sangue soprattutto in caso di calcoli renali e insufficienza urinaria perché aiuta a depurare l’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Animali e condominio, le regole per preservare la serenità di tutti

Infine, anche il cambio di alimentazione è un aspetto da non sottovalutare nei casi di sangue nelle urine perché migliora il fisico contro l’obesità prevenendo cistite e calcoli renali. Come procedere? E’ sempre bene chiedere consiglio al veterinario.