Dormire senza mutande fa benissimo, da oggi devi farlo anche tu

Dormire senza mutande? Una pratica piena di benefici. Scopriamo perché da oggi dovresti farlo anche tu.

ragazza appena sveglia
Dormire senza mutande porta diversi benefici – Foto da Unsplash

Da tempo quando si va a letto siamo abituati ad indossare il pigiama tradizionale con al di sotto l’intimo, come mutande e canottiera. Nel corso della storia però ci sono stati alcuni esempi di personaggi importanti che hanno provato a dormire senza indossare l’intimo. Prima fra tutti Marilyn Monroe. La famosa attrice dalla bionda chioma andava a dormire senza intimo con addosso solo due gocce di Chanel n°5.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Regali di Natale green. Doni sostenibili e senza sprechi, si parte dalle piccole cose

Una scelta decisamente alternativa per l’epoca poiché non indossare l’intimo non era molto ben visto ed inoltre, ancora oggi, non tutti conoscono i benefici dei profumi indossati la notte, che permettono di addormentarsi più facilmente e ridurre enormemente lo stress. Tuttavia, Marilyn Monroe ci aveva visto lungo: dormire senza mutande fa benissimo ed è quindi proprio la scelta migliore per dormire al meglio.

Quali sono i benefici del dormire senza mutande?

mutande
Mutande in cotone da preferire a quelle in materiale sintetico – Unsplash

Sono diversi gli studi che hanno evidenziato come dormire senza intimo sia estremamente salutare sia per la qualità del sonno che per la propria pelle e per le nostre zone intime.

La biancheria intima, infatti, costringe eccessivamente la pelle impedendo ad essa di poter respirare correttamente soprattutto in caso di intimo sintetico. Inoltre, un intimo sintetico e troppo stretto potrebbe impedire una corretta circolazione dell’aria provocando un eccesso di umidità ed una conseguente proliferazione dei batteri. C’è poi da considerare la continua pressione della biancheria intima che, soprattutto nelle donne può provocare problemi genitali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Attenzione ai “colpi di testa”, se vuoi tagliare i capelli da sola devi evitare di commettere questi errori

E’ consigliabile quindi preferire un intimo in cotone ma più di tutto dormire senza mutande. In questo modo, essendo la pelle scoperta si migliorerà l’autoregolazione della temperatura che durante la notte diminuisce, favorendo il sonno. In secondo luogo, così facendo la pelle non suderà e rimarrà ben idratata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Qual è la tua carica sessual*? Scoprilo e migliora il tuo rapporto di coppia

Unica accortezza è quella di cambiare spesso le lenzuola. Essendo a contatto diretto con le lenzuola, potrebbe capitare che la pelle si irriti a causa degli acari del letto, situazione evitabile cambiando spesso le lenzuola.