Capodanno, come evitare l’hangover del giorno dopo

Capodanno si avvicina e con sé tutte le idee per salutare quest’anno particolare. La voglia di festeggiare c’è, come evitare l’hangover del giorno dopo?

Capodanno, sopravvivere all'hangover
Drink (Pixabay)

“Natale con i tuoi e Capodanno con chi vuoi” così recita un detto popolare. Abbiamo appena salutato il Natale e siamo sempre più vicini al Capodanno, la festa suggestiva e intrisa di speranza per un anno nuovo che sia migliore del precedente. Soprattutto questi due anni che non sono stati vissuti nel migliore dei modi e quindi ancora oggi bisogna stare attenti c’è ancora il desiderio – oggi più che mai – di vivere un 2022 “normale”.

Questo non vuol dire però non festeggiare con un drink in mano come buon auspicio per il nuovo anno. Cosa fare quindi per evitare che l’indomani ci si senta come zombie? Ci sono alcuni rimedi che aiuteranno ad evitare l’hangover e proseguire anche giorno 1 gennaio con i festeggiamenti. Ecco cosa dovrete comprare prima della Notte di San Silvestro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Piante portafortuna, quelle da avere in casa per stare tranquilli

Capodanno non ti temo! Come evitare l’hangover

Zenzero, usi e proprietà
Zenzero (Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cosa si sa sullo Zenzero, la pianta medicinale dalle mille proprietà

Il piccolo vademecum per evitare di stare male e tutte le conseguenze del post sbornia, comprende quattro punti essenziali:

  1. Mangiare: non è una cosa ovvia. Molti commettono l’errore di iniziare con i brindisi a stomaco vuoto. Questi sono da bandire assolutamente in quanto andranno a rovinare tutta la serata e non ci sarà nemmeno il tempo di arrivare a mezzanotte che lo stomaco sarà già sofferente. Anche solo i pezzetti di pane vanno bene da consumare prima di aprire le danze con i calici e bollicine. Il pane andrà ad assorbire l’alcol ingerito;
  2. Acqua: due bicchieri d’acqua per ogni bicchiere di alcolici. Questa è la proporzione consigliata per combattere con la disidratazione tipica dei cocktail. Due bicchieri d’acqua anche prima di andare a dormire;
  3. Zenzero: tisana o radice fresca da masticare, sono note le proprietà della radice da consumare tutto l’anno, quindi perché privarsi proprio l’ultima notte dell’anno? Potrebbe rivelarsi particolarmente utile.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Giro del mondo tra bizzarre usanze, giochi, ricette e tradizioni natalizie

Frullato per colazione: esordire giorno 1 con un frullato con banana, yogurt greco, caffè e uovo fresco. Una bomba che rimetterà subito in piedi. Gli zuccheri contrastano la stanchezza, la cisteina dell’uovo elimina le tossine e la caffeina andrà in soccorso dopo una notte di drink ed euforia pura.