Vitamina C, indispensabile per il sistema immunitario e non solo. Come assumerla correttamente?

La vitamina C è fondamentale per l’organismo, perché è impossibile farne a meno, visto che rafforza il sistema immunitario e aiuta a combattere le malattie.

la vitamina C ci mantiene in salute, ha potere antiossidante e antinfiammatorio
Un bel succo di arancia ci mantiene in salute, ha potere antiossidante e antinfiammatorio (foto da Pixabay)

La vitamina C è fondamentale per l’organismo, perché è impossibile farne a meno, visto che rafforza il sistema immunitario e aiuta a combattere le malattie. Parliamo delle malattie più disparate, da quelle più lievi, come l’influenza stagionale, a quelle più gravi, come tumori o malattie cardiache. Si tratta di una specie di scudo che riattiva le funzioni dei linfociti, cellule adibite al rafforzamento delle difese immunitarie.

Potrebbe interessarti anche → Alberi con i super poteri, quello che riescono a fare ha dell’incredibile. La rivoluzione green non ha confini

Essenziale per il fisico, la vitamina C ci mantiene in salute, ha potere antiossidante e antinfiammatorio, ed è presente nella verdura e nella frutta. Tra l’altro, contrasta le infezioni alle vie urinarie e ha un effetto depurativo contro le sostanze inquinanti. Ma andiamo con ordine e vediamo tutti i suoi benefici. Fortunatamente è presente in molti alimenti.

I benefici della vitamina, perché è importante assumerla

I benefici della vitamina C, perché è importante assumerla
Perché è importante assumere la verdura, specialmente fresca (foto da Pixabay)

I medici la consigliano a chi soffre di anemia, non a caso la vitamina C aiuta l’assorbimento del ferro. Condire carne e verdure con il limone è sempre consigliato. Ma sai che la vitamina C aiuta a restare giovani più a lungo? Questa vitamina, infatti, aiuta la pelle a rimanere elastica e tonica. Le dosi di assunzione giornaliere, consigliate dalla Comunità europea, sono tra gli 80 e i 90 mg.

Potrebbe interessarti anche → Svegliarsi con il piede giusto: le regole d’oro per iniziare bene la giornata

I benefici si ottengono un paio di ore dopo la sua assunzione, questo perché l’acido ascorbico raggiunge il suo picco, per poi ridiscendere con il sudore o con la diuresi. Assumerne troppa, invece, può provocare piccoli problemi, come diarrea, dolori addominali, fino alla formazione di calcoli renali. Il fumo e lo stress abbassano riducono il suo assorbimento, e perciò non è un bene. Un’alimentazione priva di vitamina C comporta infiammazioni, debolezza, ecchimosi, anemia, sanguinamento gengivale.

Come riconoscere i segni di una carenza da vitamina C

Gli alimenti contenenti vitamina C
Gli alimenti contenenti vitamina C (foto da Pixabay)

Certamente sempre più rari, almeno nei Paesi più ricchi, ma i sintomi di una carenza da vitamina C si possono osservare in alcuni individui. I sintomi più evidenti sono capillari deboli, dolore alle articolazioni, gonfiori vari, dolore alle gengive, frequenti raffreddori. In questi casi, bisognerebbe integrare la vitamina nei pasti. Per assumere al meglio la vitamina, è più opportuno mangiare i cibi crudi, a temperatura ambiente.

Temperature elevate o troppo basse potrebbero far disperdere i suoi nutrienti. I cibi contenenti vitamina C devono essere conservati al buio e mai messi sotto luce diretta. Inoltre, per assumerla al meglio bisogna essere sereni. Lo stress inficia molto sulla sua assunzione. Per massimizzare gli effetti, è meglio mangiare i cibi crudi, freschi, e non troppo a pezzetti. Tra i cibi contenenti più vitamina C troviamo:

  • le arance, che ne è il simbolo stesso
  • le fragole
  • i kiwi
  • i peperoni
  • la rucola
  • i broccoletti
  • gli spinaci
  • i cavoli

Potrebbe interessarti anche → “La Fattoria degli Animali” di Orwell insegna: Una vita libera è questione di equilibrio

Frutta e verdura sono tra gli alimenti che contengono maggiormente vitamina C, perciò è sempre un bene assumerli regolarmente. Più ne mangiamo freschi e più assumiamo la vitamina. Un ottimo modo per consumare i cibi freschi è quello di preparare marmellate, smoothie o dolci. Attenzione quindi alle dosi, ma in una dieta regolare e sana, la vitamina C è essenziale.