Carenza di Vitamina C, come integrarla in modo naturale ed immediato

Vitamina C, fondamentale per l’organismo, ma in alcuni casi può mancare: in caso di carenza, ecco come integrarla in modo immediato.

Fondamentale per il benessere, vitamina C
Fondamentale per il benessere, vitamina C (foto da Pixabay)

Vitamina C, fondamentale per l’organismo, ma in alcuni casi può mancare: in caso di carenza, ecco come integrarla in modo immediato. Questa vitamina è sinonimo di vitalità, di energia e di benessere. Il nostro corpo ne ha bisogno per affrontare la giornata. Per assorbirla, basta seguire una dieta sana, consumando cibi ricchi di vitamina C, ma alcune volte non basta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Vitamina C, indispensabile per il sistema immunitario e non solo. Come assumerla correttamente?

Integrare la vitamina C si può fare, consumando regolarmente determinati alimenti, in particolare frutta e verdura. Non è una novità che una bella spremuta faccia bene alla salute, ma quali sono gli altri cibi che possiamo mangiare per assorbire la vitamina? Ecco, ad esempio, una lista con alcuni suggerimenti:

  • peperoncino
  • arance
  • spinaci
  • mandarini
  • peperoni
  • kiwi
  • broccoli
  • prezzemolo
  • fragole
  • cavoli

Come assorbire vitamina C in modo naturale e veloce

Spremuta, ricca di vitamina C
Spremuta, ricca di vitamina C (foto da Pixabay)

È consigliabile consumare questi alimenti crudi. Mangiano il cibo crudo, si assorbono maggiormente le proprietà, se cucinati, alcune delle proprietà si disperdono. Questo avviene perché la vitamina C soffre particolarmente a temperature elevate. Se non si riesce a consumare questi cibi, allora il consiglio è quello di affidarsi agli integratori vitaminici. Gli integratori da acquistare devono essere certificati e naturali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Vitamina F, una risorsa per il corpo. Conosci le sue infine proprietà?

Sul mercato esistono infinite marche di integratori vitaminici. Dal mix esplosivo di vitamine a prodotti più ricercati, come l’Acerola. Si tratta di una pianta ricchissima di vitamina C, che sviluppa la vitamina soprattutto nella sua fase di crescita, quando i frutti sono ancora verdi. Per questo motivo la frutta viene raccolta quando ancora non ha maturato. Una volta che la frutta è stata raccolta, ne viene estratto il succo e messo ad essiccare, trasformato poi in pastiglie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Vitamina A, indispensabile per la pelle e per contrastare i radicali liberi. Scopri come assumerla

Assumere vitamina C è importante, questa innalza le barriere del sistema immunitario e aiuta l’organismo a prevenire gravi malattie. Neutralizza i radicali liberi e protegge lo stomaco dall’attacco di eventuali tumori. Le dosi giornaliere consigliate si aggirano attorno ai 500mg. Se non si assumere regolarmente, il corpo ne risente. Debolezza, ecchimosi, secchezza di pelle e capelli, ulcere alla bocca, anemia, sono i sintomi di una carenza.