Colite, è questa l’alimentazione più adatta per attenuare il fastidio

Colite: L’alimentazione da seguire per attenuare i fastidi provocati da questo disturbo. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere 

colon irritabile
Sindrome del colon irritabile: il sollievo attraverso il cibo da Pixabay

Oggi sono tantissime le persone che soffrono di colite o della cosiddetta sindrome del colon irritabile. Si tratta di un problema che riguarda l’infiammazione del colon, può essere acuta o cronica, e risulta essere inquadrata tra le malattie che interessano l’apparato digestivo. La causa dell’infiammazione può essere indeterminata, come nel caso del morbo di Crohn, oppure determinata, come nel caso della colite ulcerosa. I sintomi più comuni di tale disturbo sono la diarrea, i dolori addominali, affaticamento, perdita di appetito e perdita di peso. Il trattamento di questo problema varia da caso a caso, anche la cura farmacologica risulta essere molto soggettiva. Quello che però può attenuare il fastidio, è sicuramente l’alimentazione. Scopriamone di più al riguardo.

Colite: l’alimentazione che aiuta  

alimentazione colon
Alimenti da evitare se hai problemi di colite da Pixabay

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM  

Come dicevamo, esistono diverse tipologie di colite, diversi sono i fattori che possono scatenare l’infiammazione. La scelta del cibo ed un regime alimentare sano, possono però portare sollievo a chi soffre di questo problema, indipendentemente dalla causa dell’infiammazione. Tra le altre cose, essendo il nostro apparato gastrointestinale, considerato il “secondo cervello”, spesso i problemi legati a questi organi possono avere una natura psicosomatica. Sono quindi legati a fattori di stress sia fisici che emotivi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Pulizia del colon, puoi farla in casa con 2 ingredienti naturali. Basta un mese, risultati eccezionali

Esistono tuttavia alcuni accorgimenti che possono attenuare il fastidio ed evitare di sovraccaricarci di farmaci. Molto importante in problemi come quello della colite risulta essere l’alimentazione. Esistono infatti alcuni alimenti che contribuiscono alla situazione di infiammazione ed altri che, invece, la combattono. Innanzitutto, i legumi. Dal valore nutrizionale molto alto, risultano essere dannosi per lo stomaco, l’intestino ed anche il colon che sono già interessati da un problema infiammatorio. Per tanto si deve preferire l’assunzione di legumi decorticati. Risultano essere mano pesanti e più facilmente digeribili.

Lattosio e fibre: attenzione!

Il consumo delle fibre deve essere tenuto sotto controllo: assumere troppe fibre aumenterebbe il fastidio, troppe poche fibre potranno essere causa di blocchi intestinali. Anche la scelta dei cereali da consumare deve essere effettuata con cura: si dovrebbero infatti preferire quelli non integrali. Il latte può essere un vero nemico per chi soffre di questo problema, come tutti i latticini. Si consiglia quindi di preferire il consumo di tali alimenti senza lattosio, oppure di sostituire il latte con quello di avena, di mandorla o di cocco, sempre senza esagerare con l’assunzione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Infiammazione cronica: non sarà più un problema. Con questi alimenti la tua vita cambierà all’istante

 Un altro consiglio utile è quello che riguarda la frutta e l’acqua. Si raccomanda l’assunzione di entrambe sempre lontano dai pasti. Inoltre si consiglia di masticare sempre lentamente, per favorire la digestione ed evitare ulteriori problemi di  infiammazione che potrebbero interessare l’apparato gastrointestinale. Si consiglia inoltre di informare sempre il medico curante e di tenere sempre sotto controllo lo stato dell’infiammazione.