Prato, non dovresti MAI tagliarlo sotto i 10 cm in estate: spiegato il motivo

Perché in estate con il caldo non bisogna tagliare l’erba sotto i 10 cm? C’entra l’umidità del terreno. 

Prato
Prato-foto pixabay alexas_fotos

Per chi possiede un giardino, specialmente in primavera-estate desidera tagliare spesso il prato per ottenere un aspetto perfetto dello spazio esterno.

Tuttavia non è affatto consigliato tagliare l’erba con il caldo oltre i 10 cm. Il motivo è che si rischia di eliminare l’umidità dal terreno, che invece serve.

Questa estate si sta rivelando tra le più calde degli ultimi anni, le temperature sono torride per l’ondata di calore. A rischio è l’acqua che scarseggia e sta mettendo a dura prova l’agricoltura. Vediamo allora cosa dobbiamo fare per preservare il nostro giardino.

Come proteggere il nostro giardino dal caldo

Prato
Prato-foto pixabay loggawiggler

Visti i picchi di caldo e la crisi idrica, l’irrigazione è sottoposta a restrizione per evitare ogni spreco. Quindi chi ha giardini sicuramente ne risente parecchio. Gli esperti quindi consigliano alcune tecniche per evitare di far soffrire l’erba. Ad esempio si consiglia di evitare tagli troppo frequenti e drastici, mantenendo al contrario l’erba a 10 cm di altezza. In questo modo si tutela il terreno e si protegge il suolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Fioriere fai da te, tante idee per rendere il tuo giardino davvero chic

Se l’erba è più alta, l’acqua presente nella terra non evaporerà con troppa velocità. Già di per sè il sole diretto e le temperature roventi aumentano l’evaporazione inaridendo gli strati inferiori. Perciò ridurre il taglio in giardino in modo proporzionale ai livelli di calore è la cosa migliore.

Per altro mantenere l’erba ad altezza sufficiente, protegge anche il colletto delle piante e degli alberi dall’irraggiamento eccessivo che può causare danni ai fusti. I rischi possono riguardare fenomeni gravi come incendi, che avvengono a causa dell’eccessiva aridità del terreno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ciclamino, luglio è il mese perfetto per piantare i semi: i passaggi da seguire

È dimostrato che invece l’erba non tagliata mantiene il suolo ad una temperatura di 19,5° mentre un taglio inferiore porta i gradi a superare i 40 con conseguenze drammatiche. La via di mezzo è la cosa migliore, ed è proprio quella dei 10 cm di altezza che porta il terreno a mantenere 24° nel terreno. La temperatura ideale per evitare incendi e anche per preservare il prato verde e lucente.