Vasetti di vetro per le conserve, come sterilizzarli in maniera ottimale

Come si possono sterilizzare i vasetti per le conserve in modo perfetto e sicuro seguendo pochi passaggi

Barattoli vetro
Barattoli vetro -foto pixabay silviarita

Sterilizzare i vasetti per le conserve in modo perfetto e sicuro seguendo pochi passaggi.

È importante sterilizzare i vasetti di vetro prima di riempirli con i nostri sughi preferiti. Ma non tutti sanno quale metodo è meglio usare.

Altri invece poiché credono che è un processo complicato evitano di farlo e li lavano solamente con il sapone. Sbagliato, occorre sterlizzarli sempre.

Come sterilizzare i vasetti di vetro

Barattoli vetro
Barattoli vetro-foto pixabay jarmoluk

È importante sterilizzare i vasetti di vetro quando decidiamo di preparare conserve come marmellata o sughi. Se non si fa la sterilizzazione, tutto il duro lavoro di preparazione delle conserve potrebbe essere rovinato a causa dell’accumulo di batteri nocivi che rovinano i sughi e marmellate.

Vediamo allora come poter sterilizzare al meglio i nostri vasetti. In anzi tutto se usate vasetti che hanno guarnizioni in gomma, bisogna rimuoverli prima di metterli in forno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ragni in casa, non dovresti MAI ucciderli: spiegato il motivo

Un’altra cosa da sapere è che quando si aggiunge il contenuto ai vasetti dopo la sterilizzazione, sia il vasetto che il contenuto devono avere la stessa temperatura in modo che i vasetti non si spezzino.

Scopriamo 3 metodi infallibili per sterilizzare i vasetti. Il primo è forse il più affidabile e richiede più tempo rispetto agli altri. Il processo va fatto 30 minuti prima che le conserve siano pronte.

Riscaldare il forno a 275 F/130 C, stendere poi un doppio strato di giornale su ogni ripiano del forno ma non sul fondo del forno. Se il forno utilizzato è a gas, assicurarsi che il giornale sia lontano dalla fiamma. Disporre i vasetti sulla griglia del forno senza farli toccare e chiudere la porta del forno. Sterilizzare per 20 minuti.

Usare i guanti poi per rimuovere i barattoli dal forno e metterli su un tappetino resistente al calore. Riempire poi con la marmellata che dovrà essere calda tanto quanto il vasetto. Questo metodo funziona bene per i vasetti con tappo a vite e quelli in stile Kilner o con tappo a clip e anelli di gomma.

Un altro metodo è quello di mettere i vasetti in lavastoviglie. Impostare una temperatura alta sulla macchina. Riempire poi la lavastoviglie con i barattoli puliti ed eseguire un lavaggio. Riempire i barattoli con le conserve quando le temperature di entrambi saranno uguali.

Abbiamo poi il metodo a microonde che è adatto per i normali vasetti di marmellata, ma non per lo stile Kilner o per i coperchi in metallo. I vasetti vanno puliti e lasciati un pò bagnati. Mettere in microonde per 30-45 secondi in base alle dimensioni del barattolo. Se i coperchi sono danneggiati o arrugginiti non usarli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Pomodori, quali sono i migliori per la coltivazione di luglio

È importante ricordarsi di non aggiungere cibi freddi in barattoli caldi o viceversa. Poi è importante anche non utilizzare vecchi coperchi dei barattoli di marmellata se sono danneggiati perché potrebbero non chiudere bene.

Rimuovere i vasetti dal forno o lavastoviglie solo quando serve o si devono raffreddare. Sterilizzare sempre i vasetti e lasciar riposare le marmellate o conserve per 15 minuti prima di sigillare.