Città verdi, la soluzione contro il riscaldamento globale

L’ecologia è un tema molto importante della nostra era, scopriamo come contrastare il riscaldamento globale con le città verdi

Verde urbano
Verde urbano-foto pixabay martinopohuc

Le città verdi sono la speranza per combattere il riscaldamento globale che ormai ha raggiunto livelli mai visti prima. In questo periodo le città sono diventate dei forni, abbiamo raggiunto temperature incredibili superando i 36° gradi. Ma un pò più di verde potrebbe davvero fare la differenza nel combattere il caldo e il riscaldamento globale.

Gli alberi e le piante sono fonti di ossigeno e con il rilascio dell’acqua da parte delle radici sono in grado di abbassare le temperature esterne. Questo è fondamentale perché possono aiutare moltissimo nel mantenere la temperatura a livelli normali e non pericolosi.

Con il caldo di questo periodo infatti sono già molti gli incendi che si sono verificati e i rischi per la salute. Il caldo infatti può anche essere letale in certe condizioni, anche per i giovani in buona salute. Il verde potrebbe davvero fare la differenza nella nostra vita.

Come le città verdi possono salvare il pianeta

Città verdi
Città verdi-foto pixabay igorovsyannykov

In questa estate sono molte le città che hanno raggiunto i bollini rossi per le temperature altissime. L’ondata di calore ha investito completamente l’Europa mettendo a rischio i raccolti e la salute delle persone. Questa è la conseguenza del riscaldamento globale, delle emissione di CO2 prodotte dagli essere umani e dalla mancanza di natura verde.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Cambiamento climatico, 3 modi per sopravvivere: facciamo il punto della situazione

Il ruolo delle aree verdi non è da sottovalutare nella riduzione del calore. Per esempio a Milano i grandi parchi verdi e gli edifici green come il Bosco Verticale sono in grado di far registrare fino a 12° gradi in meno rispetto alle zone cementificate.Le piante riemettono nell’aria sotto forma di vapore, l’acqua raccolta dalle radici e per questo riescono ad abbassare la temperatura.

Per contro tra le aree più calde di Milano c’è l’ortomercato, il motivo di tanto calore è dovuto agli impianti frigoriferi che servono a mantenere frutta e verdura. Quello che emerge dai dati e dagli studi è che necessitiamo di nuovi modelli climatici che aiutino anche a stimare la quantità di acqua che ci servirà in futuro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Rapporto sullo Stato dell’Ambiente, la situazione è sconcertante: mai visto nulla di simile

Pertanto il verde è fondamentale, le piante ma ancora di più gli alberi sono fonte vitale per noi e invece di distruggerli per costruire bisognerebbe piantarne sempre di più e creare delle vere aree verdi. Le piante sono ossigeno e abbassano anche la temperatura all’esterno. Occorre fare un cambio di direzione andando verso le città green, solo così potremo effettuare un cambiamento reale.