Bouganville, tutto sulla coltivazione di questa pianta dai colori accesi

La bouganville è una delle piante più belle che ci siano. È colorate e rigogliosa, perfetta per l’estate. 

Bouganville
Bouganville-foto pixabay

Se cercate una pianta rigogliosa e colorate per decorare i vostri giardini o balconi, sicuramente la bouganville fa per voi. È una pianta rampicante che si sviluppa sui muri o pareti ed è maestosa. In tutti i luoghi di mare e vacanza troverete questa pianta splendida. In molti s’immortalano davanti a questa pianta perché è davvero stupenda.

Nonostante possa sembrare difficile coltivarla, non è affatto così. È semplice, vediamo quali sono i passaggi. Intanto occorre conoscere alcune nozioni base, ossia che la bouganville ama il caldo, non può vivere a temperature inferiori ai 5 gradi. Questa pianta si può coltivare in vaso cominciando dalla talea, oppure si può piantare nel terreno.

Come coltivare la bouganville

Bouganville
Bouganville-foto pixabay RitaE

La bouganville si può coltivare in vaso, oppure nel terreno. Se deciderete di coltivarla in vaso, dovrete partire dalla talea. Questa andrà inserita nel terriccio in primavera. Serviranno 3 settimane per vedere le radici. Il terriccio da usare dovrebbe essere una miscela di terriccio universale e torba. Andrebbero anche aggiunti dei sassolini sul fondo, per drenare e quindi evitare i ristagni d’acqua.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Piante che amano il sole, impossibile non averle. Le metti in giardino e non ci pensi più

Questa pianta sopporta bene la siccità, va annaffiata solo quando il terreno è del tutto asciutto. Nel mese di febbraio bisogna potarla eliminando tutti i rami secchi per consentire alla pianta di crescere nuovamente di rinnovarsi. La bouganville è una pianta resistente ma può subire attacchi da afidi e cociniglia. Se si presenta questa situazione, basterà usare 500 ml di acqua e 2 cucchiai di olio di Neem per eliminare gli insetti infestanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Potatura dell’olivo, tutte le forme che puoi creare oltre il vaso policonico

Per stimolare la fioritura bisogna puntare sulla concimazione frequente e questa deve essere a base di zinco, azoto e potassio. La concimazione andrebbe effettuata con cadenza settimanale. Se seguirete queste indicazioni la vostra bouganville crescerà sana e rigogliosa e tutti la ammireranno perché è davvero una pianta maestosa e colorata che fa davvero sentire l’estate nell’aria. Se avete un giardino dovreste assolutamente considerare l’idea di piantarla, il vostro spazio all’aperto diventerà ancora più ospitale e bello.