Meteo, situazione insostenibile: cosa ci aspetta nelle prossime ore

Le temperature infuocate di questi ultimi giorni hanno destabilizzato tutta l’Italia, vediamo cosa ci aspetta ora. 

Caldo
Caldo-foto pixabay nicolagiordano

In questo periodo si sono verificate delle fiammate africane in tutta Europa con picchi di temperature fino a 40° gradi. Questo caldo sta causando incendi e mette a rischio la salute di tutti. Inoltre si sta verificando anche un anomalia per quanto riguarda la pioggia, perciò ci troviamo in un momento di siccità grave. I raccolti sono a rischio gravissimo.

La causa di questo caldo è un bollente promontorio di alta pressione di matrice africana che risiede da tempo sul bacino Mediterraneo. Il nome attribuito al fenomeno è quello di Apocalisse4800, il che non è per nulla rassicurante. Oltre a mettere a rischio la salute delle persone, questo caldo anomalo sta facendo danni ambientali notevoli come il crollo della Marmolada avvenuto settimane fa. Di questo passo i ghiacciai scompariranno.

Cosa aspettarci nei prossimi giorni

Sole caldo
Sole caldo-foto pixabay Larisa-k

Nei prossimi giorni il caldo continuerà a caratterizzare le nostre giornate. Nelle diverse zone d’Italia si verificheranno però differenti temperature. La Val Padana sarà quella messa peggio con picchi di 40°. Anche Lombardia, Nord dell’Emilia e Veneto toccheranno picchi altissimi. Ma anche al centro Italia il caldo non mollerà la presa. A Firenze, Terni e Roma le temperature viaggeranno sui 37-39° gradi. Lo stesso destino toccherà alla Sardegna, Puglia e le Marche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vacanza al fresco, le mete più gettonate in Italia per non soffrire il caldo

Purtroppo il caldo non da respiro nemmeno la notte, intorno alla mezzanotte sono state registrate temperature tra i 28 e 30° gradi. Pertanto nei prossimi giorni vivremo ancora notti tropicali purtroppo. Nelle prossime ore il tempo nell’arco della giornata sarà stabile eccetto per i temporali di calore che si svilupperanno nel pomeriggio sui rilievi alpini.

Chiaramente questa situazione di caldo anomalo è causato principalmente da riscaldamento globale che in questi ultimi anni si sta intensificando maggiormente. Conseguenza della CO2 creata dagli essere umani, dalla deforestazione e dalle emissioni di gas serra nell’aria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Dormire con il caldo è possibile: il trucco della fronte risolverà ogni problema

L’aria non è pulita ed è inquinati a dei livelli mai visita prima. Inoltre la mancanza di verde nelle città è un problema gravissimo. Bisognerebbe piantare più alberi in modo da creare più ossigeno e abbassare le temperature. Le piante infatti sono in grado di abbassare le temperature perché rilasciano aria dall’acqua delle radici.