Bonus tv, scarseggiano i fondi: aumento delle domande. Come fare per ottenerlo

I bonus in tv scarseggiano, i fondi sono quasi finiti occorre muoversi al più presto per rimediare. 

Televisione
Televisione-foto pixabay ADMC

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato che sono rimasti in cassa circa 55 milioni per il cambio del televisore. Il Bonus tv 2022 potrebbe quindi essere una realtà. Se lo switch off è già avvenuto, allora il cittadino italiano può scegliere di acquistare televisori nuovi a prezzi scontati.

Il MISE ha stanziato per il 2022 314 milioni di euro per far sì che le tasche degli italiani si alleggeriscano e allo stesso tempo il commercio va avanti. Tuttavia 55 milioni di stanziamento non è sufficiente. Chi deve ancora cambiare l’apparecchio deve sbrigarsi o rischia di trovare prezzi alti.

Bonus tv 2022: bisogna muoversi

Tv
Tv-foto pixabay Tumisu

Considerate le varie crisi che il governo sta affrontando al momento, bisogna muoversi a cambiare il proprio televisore in modo da usufruire degli sconti. Non ci sono notizie su un rifinanziamento da qui al 31 dicembre, quindi gli italiani devono sbrigarsi se vogliono risparmiare. Le risorse a disposizione dovrebbero terminare a settembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Spiagge pulite: quali sono i comportamenti da adottare per un ambiente più salubre

Il Governo ha voluto stanziare il bonus tv da 100 euro per poter facilitare l’acquisto dei televisori nuovi. Il passaggio alla nuova tecnologia per quanto riguarda la trasmissione dei programmi televisivi non ha lasciato spazio alla vecchia tv, per questo è nato il bonus, in modo da sostituire i vecchi con i nuovi. Sono ritenuti obsoleti tutti i televisori acquistare prima del 31 dicembre 2018.

Il cambio di sistema di trasmissione è diventato funzionante nell’autunno del 2021 e si concluderà nel 2023. Chi possederà ancora per quella data una tv non aggiornata, non potrà vedere più alcun canale tv nonostante sia in regola con il canone RAI. L’incentivo del governo per facilitare l’acquisto e non pesare sul bilancio familiare è appunto il bonus da 100 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Crisi alimentare, la situazione è insostenibile: i cibi che non si trovano più

Per usufruirne dovrete stampare un documento da esporre al negozio. Si tratta di un modulo di autocertificazione da compilare e firmare in tutte le sue parti. Al momento dell’acquisto il venditore prenderà in carico il vecchio televisore da rottamare e vi consegnerà quello nuovo. Quindi se non avete ancora stampato il modulo, fatelo e recatevi subito al negozio per acquistare il vostro nuovo televisore.