Meduse, c’è una vera e propria invasione: fuggi fuggi generale in spiaggia

È allarme meduse in Italia, con il caldo anomalo queste creature stanno invadendo la riva. 

Meduse
Meduse-foto pixabay pexels

A Fregene è allarma meduse, i bagnanti scappano via perché temono di essere ustionati. Le meduse sono sia grandi che piccole e da due settimane stanno letteralmente infestando le spiagge. A metà giornata si presentano in gruppo tutte concentrate in una zona facendo scappare tutti quanti. Questa tipologia di meduse sono piccole e rosate e secondo gli esperti sono anche molto dolorose.

Fanno parte del placton e vengono trasportate dalle correnti, per questo motivo arrivano sulla riva. È raro vedere queste meduse in estate perché generalmente queste fioriture avvengono in primavera e autunno. Questa specie si chiama Pelagia noctiluca e sono molto sottili con 4 filamenti lunghi. Purtroppo a meno che non siano in gruppo è difficile scrutarle sotto l’acqua per avvertire il pericolo.

La Pelagia noctiluca e l’effetto urticante

Meduse
Meduse-foto pixabay vladvictoria

In tutta Italia è allarme meduse questa estate. A Fregene la Pelagia noctiluca ha invaso le spiagge. Questo esemplare provoca ustioni dolorose poiché è velenoso, tuttavia il loro veleno è di natura proteica e pertanto se viene portato oltre i 65 gradi si denatura e perde la sua dannosità. Quindi appena si viene punti da questa medusa è consigliato mettere subito sulla parte interessata qualcosa di caldo, ad esempio una pietra scura riscaldata dal sole in modo da neutralizzare il veleno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Colpo di calore, come comportarsi: i consigli per bambini ed adulti

Agire in modo tempestivo è fondamentale per evitare che il veleno possa danneggiare i tessuti. Bisogna evitare l’utilizzo di pomate cortisoniche perché possono causare danni al derma e di conseguenza cicatrici brutte. Purtroppo pare che dovremmo farci l’abitudine ad avere i nostri mari invadi dalle meduse per questa estate.

Non c’è modo di schivarle, nel momento in cui si presentano in grande numero l’unica cosa da fare è uscire dall’acqua. Tuttavia è importante saper riconoscere quali meduse sono pericolose e quali no, in modo da poter stare tranquilli in acqua. Spesso infatti si scappa via a gambe levate quando in realtà sono meduse innocue quelle presenti in acqua.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Animali, perché diventano cannibali? Questa è davvero inaspettata

Ci sono moltissime specie di meduse, la più pericolosa è la Physalia detta anche Polmone del mare per il suo aspetto simile al polmone umano. È viola fosforescente e di grandi dimensioni, ha poi lunghi tentacoli. Questa tipologia è estremamente urticante e velenosa ma è anche molto rara quindi state tranquilli. Fondamentalmente dovete diffidare da tutte le meduse con lunghi tentacoli e quelle colorate viola o rosse.