Alito cattivo? Arrivano le soluzioni naturali super-efficaci

L’alitosi è un problema che riguarda molti, scopriamo cosa lo causa e come poter rimediare. 

Alito cattivo
Alito cattivo-foto pixabay kreatikar

L’alito cattivo non è affatto una cosa piacevole, ci fa sentire a disagio costantemente. Vediamo allora come fare per porre un rimedio a questo disturbo del cavo orale. L’alitosi indica la sgradevole emissione di aria maleodorante dalla bocca. Le cause possono essere diverse come una scarsa igiene orale che promuove la proliferazione della flora batterica orale che attacca i residui di cibo. Questi entrano in decomposizione ed emettono gas a base di zolfo.

Chi soffre di questo problema non dovrebbe mangiare aglio e cipolla perché non fanno altro che aumentare l’odore sgradevole. Anche il pesce e la carne rossa contribuiscono ad ampliare questo disturbo, ma non si può smettere di consumarli perché sono nutrienti importanti per il corpo.

Tutte le cause e i rimedi per l’alitosi

Lavare denti
Lavare denti-foto pixabay slavoljubovski

L’alitosi può essere causate da molteplici fattori come il fumo che aumenta la secrezione di acidi nell’apparato digerente e produce un odore sgradevole. Ma il digiuno non è certo una soluzione, anzi le cattive abitudini alimentari provocano un alito sgradevole. La masticazione aiuta a portate via le cellule morte nella bocca quindi se non si mangia questo non avviene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Piante portafortuna: non fartele mancare in casa, emanano positività

Una dieta scorretta poi può favorire l’alitosi. Cibi come latte, yogurt e formaggio aumentano l’alito cattivo a causa delle proteine del latte appetibili ai batteri che le metabolizzano. Ma l’alitosi può essere causato anche da problemi nel metabolismo come insufficienza renale o problemi epatici. Anche l’uso di alcuni farmaci può contribuire, come gli antidepressivi, ansiolitici e i diuretici, tutti diminuiscono la produzione di saliva favorendo l’alitosi.

La salvia può aiutare in questo come molti altri rimedi naturali. Intanto bisogna partire sempre da una corretta igiene dopo questo si possono usare delle erbe per favorire il buon odore. Anche il collutorio aiuta in questo visto che ha proprietà antisettiche. Altri rimedi naturali sono l’arancio amato, mandarino, chiodi di garofano, menta, finocchio, cumino e rosmarino. Sono tutte erbe ricche di acqua, astringenti e disinfettanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Borragine: è incredibile cos’è e a cosa serve. Leggi tutte le informazioni

Si possono usare sotto forma di tisane, collutorio o dentifricio. Ma per aumentare la loro efficacia bisogna accompagnarle con l’acqua. È consigliabile poi un uso quotidiano di frutta e verdura. Usare poi gomme da masticare e caramelle può aiutare perché stimola la salivazione. La salvia aiuta a mantenere la bocca pulita e ad avere un alito fresco, evitare quindi cibi troppo salati che limitano la produzione di saliva.