Guarnizioni del frigorifero, se non lo pulisci corri dei rischi. Segui la guida e risolvi il problema

Pulire le guarnizioni del frigorifero non è facile ma con l’aiuto di qualche trucco e consiglio riuscirete nell’impresa. 

Frigo
Frigo-foto instagram @ordine_perfetto

Quando pulite il frigo vi ricordate di pulire anche le guarnizioni della porta? Igienizzarla è importante per una questione di igiene. Il frigo conserva i nostri alimenti e quindi è tra gli elettrodomestici più utilizzati in assoluto. È sempre in funzione e viene aperto e chiuso tante volte durante il giorno. Per questo motivo bisogna prendersene cura nel modo giusto e corretto.

Igienizzare il frigo è fondamentale, ma non bisogna farlo solamente per l’interno del frigo ma anche per la guarnizione di gomma della porta del frigo. In questa zona sono molti i batteri che proliferano e anche la polvere che si accumula. Quando questo avviene in maniera massiccia si può sviluppare la muffa che di conseguenza emana un odore sgradevole. La guarnizione è sensibile a questo perché è esposta al caldo dell’esterno e al freddo dell’interno.

Come pulire la guarnizione del frigo

Frigo
Frigo-foto instagram @100ideeperristrutture

La guarnizione va mantenuta intatta e pulita, se quest’area di chiusura non viene pulita nel modo giusto, la sua capacità di tenuta ermetica potrebbe essere compromessa. Di conseguenza non riuscirebbe a tenere il freddo all’interno come invece dovrebbe fare. Se questo si verificasse, tutto quello che abbiamo conservato si deteriorerebbe in poco tempo. A questo punto il frigo non svolgerebbe più il suo compito di tenere gli alimenti al fresco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ortensie: ne basta un solo bicchiere per vederle rinascere in tutto il loro splendore

Per capire se le guarnizioni sono intatte e che quindi il frigo sta funzionando nel modo giusto, bisogna guardare il cibo conservato nei cassetti della porta del frigo, se è freddo allora funziona bene altrimenti no. Se così non fosse dovrete pulire bene la guarnizione per risolvere il problema.

Un altro metodo per capire se il frigo funziona bene è verificando se la porta aderisce bene o meno. Se all’apertura si sente l’effetto ventosa, quindi se fa resistenza prima di essere aperta vuol dire che è tutto perfetto. Se invece al contrario non dovesse farlo, allora si potrebbe risolvere il problema sempre pulendo bene la guarnizione.

Infine un altro metodo consigliato è quello di chiudere il frigo inserendo prima un foglio tra la porta del frigo e il suo battente. Con la porta chiusa provate poi a togliere il foglio, se fa resistenza la guarnizione è buona, altrimenti non lo è.

Vediamo ora come pulire le guarnizioni. Intanto è importante dire che prima di poter procedere bisogna sempre leggere le istruzioni di ogni frigo. Detto questo un primo metodo efficace per pulire le guarnizioni è usando il bicarbonato e aceto. Basterà mettere il bicarbonato su un vecchio spazzolino da denti e strofinare in modo delicato le guarnizioni lasciando agire per qualche minuto. Successivamente si risciacqua e usando un panno bagnato con acqua e aceto. Si può fare una volta al mese questo passaggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Borragine: è incredibile cos’è e a cosa serve. Leggi tutte le informazioni

Un altro modo efficace è quello di usare acqua ossigenata, bicarbonato e aceto. Dovrete tamponare la guarnizione con acqua ossigenata 40 volumi, usando un vecchio spazzolino da denti e mettendo del bicarbonato. Si strofina poi delicatamente e si lascia agire per 30 minuti. Poi si risciacqua con un panno umido bagnato con acqua e aceto. Se pulirete spesso le vostre guarnizioni del frigo otterrete un elettrodomestico più efficiente.