Prosciutto e melone, il piatto dell’estate nasconde delle insidie: parlano i nutrizionisti

Fa male mangiare prosciutto e melone? Ecco tutta la verità su uno dei piatti estivi più amati dalle persone. 

Prosciutto melone
Prosciutto melone-foto pixabay Jastra

Nel periodo estivo si prediligono sempre piatto leggeri e freschi, uno di questi è senza ombra di dubbio il prosciutto e melone. Tutti lo adorano perché è gustoso, leggero e fresco. Sembrerebbe anche un piatto salutare ma i nutrizionisti mettono in guardia, non è così bisogna mangiarlo con criterio.

A quanto pare il problema sarebbe il sodio contenuto nel prosciutto che entra in conflitto con il potassio del melone.

L’eccesso di sodio nel corpo può avere delle conseguenze non troppo belle. Come ad esempio il gonfiore del corpo, la cellulite, le borse sotto gli occhi e altri inestetismi fastidiosi. Il concetto è simile a quello che accade dopo lunghi bagni in acqua salata dove ci disidratiamo e ci vengono le grinze sulle dita.

Perché il prosciutto e melone non è un piatto salutare

Prosciutto melone
Prosciutto melone-foto pixabay chrishumphrey

A quanto pare il prosciutto e melone al contrario di quanto si pensa, non è affatto un piatto salutare. Il sodio del prosciutto interferisce con il potassio del melone annullandone i benefici. La cellula grazie a raffinate proteine che spendono energia, consente ai sali minerali come il magnesio e il potassio di entrare al suo interno.

Se introduciamo troppo sodio questo verrà riversato fuori dalle cellule causando un accumulo nello spazio esterno alla cellula. Perciò il sodio accumulato per osmosi disidrata le cellule e gonfia il corpo attivando i processi che favoriscono la cellulite e altri inestetismi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Pesci tropicali del canale di Suez: è allerta per la regione Sicilia

Troppo sodio da male e sopratutto quando entra in contrasto con altri elementi come il potassio che è un minerale fondamentale da assumere in modo quotidiano e in quantità sufficienti dato che il nostro corpo non può sintetizzarlo.

Non possiamo fare a meno del potassio perché svolge diverse funzioni come la regolazione dello scambio idro-salinico a livello cellulare. Favorisce poi il buon funzionamento dei muscoli lisci e anche di quelli striati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Latte di mandorla: realizzalo efficacemente a casa tua, è facile!

Il giusto equilibrio tra sodio e potassio consente ai liquidi di non ristagnare nel corpo causando ritenzione idrica e cellulite. Pertanto è importante non sovrapporre questi due elementi, ma mantenere un certo equilibrio in modo che ognuno possa apportare i giusti benefici al corpo senza ostacolare l’altro.