Temperatura della lavatrice, imposta i lavaggi con questi gradi e vedrai che succede

La temperatura della lavatrice va impostata a determinati gradi per ottenere un risultato perfetto. 

Lavatrice
Lavatrice-foto pixabay stevepb

La lavatrice è sicuramente uno degli elettrodomestici più utilizzati in casa, si è diffusa nelle case nella seconda metà del Novecento. Oggi quindi fare il bucato è semplice e veloce, ma sicuramente bisogna conoscere le caratteristiche e le modalità di utilizzo di questa macchina. Ci sono vari elementi che creano sempre un pò di confusione alle persone che effettuano il lavaggio.

Per esempio la temperatura è un punto che confonde molti. Non sempre si conosce la giusta temperatura da mettere in base ai capi che ci sono da lavare. Ogni tessuto infatti necessita di una temperatura differente, se si sbaglia il rischio è di rovinare i capi restringendoli o facendogli perdere il colore. Perciò conoscere i gradi da impostare è fondamentale.

A quanti gradi bisogna lavare i capi in lavatrice

Lavatrice
Lavatrice-foto pixabay ryanmcguire

Il tipo di lavaggio che si usa per i capi da pulire in lavatrice è spesso specificato sull’etichetta, ma spesso entrano in gioco altri fattori come la durata e la forza della centrifuga, oppure il tipo di detersivo. La regola base è che maggiore è la temperatura dell’acqua impostata e più elevato è il potere smacchiante. Ma le temperature troppo alte possono anche rovinare i capi in alcuni casi o restringerli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Telefono surriscaldato: come intervenire? Le conseguenze in piccolo del caldo anomalo

Ad esempio le lenzuola bianche di cotone, oppure quelle di lino hanno un limite nella temperatura ed è 60°. Le lenzuola colorate invece non devono superare i 40°. Invece le fibre sintetiche che sono più delicate vanno lavate a 30° o a freddo che sarebbe ancora meglio.

La biancheria intima poi non dovrebbe essere mai lavata ad una temperatura che supera i 40° perché tende a rovinarsi facilmente. Ci sono poi i maglioni che devono essere lavati a 30° usando detersivi specifici per capi delicati e programmi mirati della lavatrice. In ogni caso se i maglioni non sono troppo sporchi, allora è meglio lavarli a freddo.

Le lenzuola resistono a temperature tra i 50 e i 60° ma se sono tanto sporche è meglio lavarle a 40°. Per quanto riguarda invece gli asciugamani in spugna e cotone, vanno lavati indubbiamente a temperature massime di 60° e se sono in microfibra allora meglio 40°.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Acqua del condizionatore, sai come riutilizzarla? È utilissima, ti diciamo come fare

Regola poi base da ricordarsi sempre, nonostante possa sembrare banale in realtà non lo è affatto perché c’è ancora chi si confonde, è di non mettere mai insieme i capi colorati con i bianchi. Altrimenti il pasticcio è garantito. Inoltre è sempre bene controllare le etichette perché spesso alcuni capi sono da lavari da soli perché tendono a perdere colore. In questo caso sarebbe meglio lavarli a mano.