Fichi buoni da mangiare tutto l’anno, come conservarli al meglio

I fichi sono il frutto di settembre anche se già in questo periodo stanno uscendo. Sono deliziosi e si possono conservare tutto l’anno. 

Fichi secchi
Fichi secchi-foto pixabay hans

Se amate i fichi ecco come conservarli per tutto l’anno. Questo è il periodo in cui si possono finalmente raccogliere i fichi. Ma perché non portarseli dietro tutto l’anno grazie ad un metodo infallibile di conservazione. In questo modo potrete gustarli fuori dalla loro stagionalità rispettando però l’aspetto ecosostenibile.

Ci sono alcuni frutti e verdure che si possono trovare anche tutto l’anno, ma questo non è il caso del fico che necessita di condizioni specifiche. Tuttavia grazie a un metodo fantastico si possono conservare tutto l’anno. Chi è amante di questo frutto zuccherino e polposo sarà molto felice di questa notizia.

Come conservare i fichi tutto l’anno

Marmellata
Marmellata-foto pixabay

Per godersi i fichi tutto l’anno bisogna imparare a conservarli correttamente. Ne dovrete fare una bella scorta ora per poterli mettere da parte in vista dell’inverno. Successivamente per qualche giorno dovrete tenerli in frigo. Se risultano troppo maturi è il caso di mangiarli subito. Ve ne accorgerete dalle ammaccature presenti sulla buccia e dall’odore alcolico sgradevole che emanano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Agrumi, come concimarli per avere alberi carichi di frutti: i trucchi del mestiere

I fichi tendono a maturare molto in fretta quindi appena li comprato o li raccogliete dal vostro albero, metteteli in frigo. Il modo più semplice di conservare i fichi è preparando una confettura che si conserverà nei barattoli sterilizzati sottovuoto per tutto l’anno.

Altrimenti si possono far seccare. Dovrete passarli sotto l’acqua pulendoli per bene e poi asciugarli e tagliarli a metà in verticale. Poi li sistemerete su una teglia coperta con la carta da forno ben distanziati l’uno dall’altro, con la polpa rivolta verso l’alto.

Cuocere poi i fichi per 36 ore a 50-60 gradi controllando bene il processo. Una volta terminato il giorno e mezzo di cottura controllare che si siano seccati per bene. Non deve esserci traccia di umidità. Conservarle poi in un contenitore ermetico e riporle in dispensa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Fiori di Bach, un valido aiuto per ridurre lo stress ed accumulare energie positive

Eventualmente poi si possono anche congelare in freezer i fichi. Andranno lavati bene sotto l’acqua e asciugati e poi messi su una teglia e in freezer. Dovrete lasciarli lì per qualche ora e poi rimuovere la teglia e infilare i fichi congelati dentro a sacchetti ermetici eliminando l’aria. Successivamente chiudere bene e rimetterli di nuovo in freezer dove li conserverete per 6 mesi.