Squali attaccano un bambino, una scena raccapricciante: arti divorati in pochi minuti

Un bambino è stato attaccato da tre squali mentre faceva il bagno. Il bambino ci ha rimesso alcuni arti. 

Squali
Squali-foto pixabay xiserge

Una scena raccapricciante si è verificata alle Bahamas dove un bambino di otto anni è stato attaccato da tre squali che gli hanno divorato le gambe. Il bambino di origini inglesi nuotava tranquillo con il padre quando tre squali lo hanno attaccato. Infine è stato tratto in salvo ma è rimasto ferito.

Il bambino di nome Finley è stato subito portato in clinica nella capitale di Nassau dove i medici lo hanno operato per tre ore. Il padre del bambino ha dichiarato di aver portato il figlio e le altre due figlie in un tour di cinque isole delle Bahamas che prevedeva poi il bagno nella laguna di Compass Cay. Altre persone si trovavano in acqua e nuotavano in mezzo agli squali nutrice ma solo il piccolo Finley è stato attaccato.

Un bambino inglese è stato morso dagli squali

Squalo
Squalo-foto pixabay christels

Un bambino di otto anni si trovava in mare alle Bahamas quando diversi squali nutrice lo hanno attaccato. Il padre ha raccontato di averlo sentito urlare e di aver visto subito il sangue intorno a lui e pezzi della sua gamba che pendevano. Il piccolo era terrorizzato e continuava a ripetere al padre di non voler morire e finire in paradiso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vacanze al fresco: i borghi italiani che danno più refrigerio in estate

Il bambino è stato tratto in salvo poi dalla sorella maggiore Lily e il padre che aveva fatto tuffare i figli in una zona dove c’erano molti squali. Solitamente molte persone fanno il bagno vicino agli squali nutrice che sono piccoli e non succede nulla. Questa volta però non è stato così, forse gli squali erano molto affamati o si sono sentiti minacciati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Leone a rischio estinzione, da 200mila a 30mila esemplari in pochi anni

Il padre di Finley ha dovuto spendere migliaia di dollari per curare le ferite del figlio. Fortunatamente l’intervento chirurgico è andato a buon fine e la famiglia è tornata a casa nel Northamptonshire dove il piccolo Finley si sta riprendendo dalle ferite. Al momento si muove solo con la sedia a rotelle ma si spera che possa tornare presto a camminare da solo.