Piante e fiori da potare in agosto: la lista completa a cui rifarsi

Quali sono le piante e alberi da frutto che bisogna potare ad agosto? Ecco la risposta. 

Glicine
Glicine-foto pixabay Matthiasboeckel

Agosto è il mese perfetto per eseguire una potatura lieve per controllare le dimensioni e la crescita delle piante prima dell’arrivo dell’autunno. Serve per migliorare anche la forma della pianta prima dello scatto di crescita dell’autunno. Ma prima però di procedere con i lavori di giardinaggio, sarebbe bene annaffiare le piante per evitare lo stress da siccità.

Molti arbusti e alberi da frutto si possono potare in agosto in modo da donare una sagomatura e controllo della dimensione migliore alle piante. Si tratta di correzioni strutturali che poi aiutano la pianta a crescere meglio e in modo più rigoglioso. Vediamo quali arbusti e alberi potare.

Quali arbusti e alberi potare in agosto

Albicocche
Albicocche-foto pixabay

Gli arbusti da potare in estate necessitano di accorciare un metro tutti i rami di un anno in modo da stimolare la fioritura. Le piante che hanno fortemente bisogno di questo intervento sono il glicine e le rose rampicanti. Per effettuare la potatura bisogna potare i gambi finali lasciando solo tre o quattro foglie sulla crescita della stagione in corso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Aneto: l’erba aromatica che non devi farti mancare. L’elenco delle proprietà e degli usi

Gli steli di rampicanti sono di breve durata, pertanto bisogna eliminare alcuni di questi più vecchi per evitare una base nuda con fiori solo nella parte superiore. Il glicine ha bisogno di essere potata due volte l’anno in estate e in inverno. Le rose invece necessitano di una potatura di ogni crescita molle. Bisogna accorciargli i germogli laterali e rimuovere gli steli sottili, morti o malati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Fairtrade: l’organizzazione che tutela i lavoratori agricoli dei paesi sottosviluppati

Per quanto riguarda invece gli alberi, questo è il mese perfetto per potare gli alberi da frutto come il kiwi, limone, pero e vite. Per farlo bisogna eliminare la nuova crescita in eccesso. Bisogna creare uno spazio che consenta alla luce e all’aria di entrare tramite l’albero, il motivo è che questo aiuterà il frutto a maturare. Si può usare anche un troncarami o una sega da potatura o potatori a lunga durata. L’importante è effettuare le potature per questi alberi e piante nel periodo giusto, in modo da farli crescere bene e rigogliosi.