Lavastoviglie che puzza di uovo, è questo l’alleato che ti salverà in poco tempo

I cattivi odori in cucina sono sempre presenti, ecco quindi un metodo efficace per eliminarli. 

Lavastoviglie
Lavastoviglie-foto pixabay manfredrichter

In cucina con i vari cibi che maneggiamo ogni giorno e le cotture fatte in forno oppure ai fornelli, spargiamo sempre cattivi odori. Tuttavia a volte i cattivi odori provengono dal malfunzionamento della lavastoviglie. Se quest’ultima puzza, ci possono essere vari motivi alla base di questo e di conseguenza molte soluzioni.

Se vi accorgete che i piatti all’interno della lavastoviglie puzzano a fine lavaggio, intanto controllate le c’è dell’acqua stagnante nel piano inferiore dell’elettrodomestico e se è così allora significa che c’è un problema con lo  scarico. In alcune lavastoviglie si accende una lampadina per segnalare il problema.

Da dove nascono i cattivi odori della lavastoviglie

Lavastoviglie
Lavastoviglie-foto pixabayNatashaD

Ci sono varie disfunzioni della lavastoviglie che impediscono all’elettrodomestico di compiere il proprio ruolo in maniera efficiente. Per esempio se la lavastoviglie non scarica provocando una puzza all’interno dell’elettrodomestico, vuol dire che è presente un’ostruzione del tubo di drenaggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Sostenibile, rinnovabile e green: facciamo chiarezza sui diversi termini utilizzati

Altrimenti potrebbe anche trattarsi di un problema alla pompa di scarico, bloccata o danneggiata. In ogni caso bisogna cercare di raggiungere queste parti in modo da pulirle e rimuovere quello che è rimasto incastrato. Bisogna controllare anche il filtro per essere sicuri che non sia niente all’interno che possa ostruire il passaggio dell’acqua.

Se il problema continua ad esserci, sarebbe meglio provare con l’assistenza fuori garanzia. Ci sono poi anche degli scenari più semplici che riguardano la puzza della lavastoviglie. Di solito le cause più comuni riguardano la presenza di alcuni residui di cibo incastrati nell’elettrodomestico.

Il motivo per cui la lavastoviglie puzza è perché magari non si è fatta abbastanza attenzione a caricarla e sono rimasti pezzetti di cibo attaccati ai piatti che si sono poi infilati nel filtro oppure anche nelle giunture o nelle guarnizioni.

In realtà poi il cattivo odore della lavastoviglie può anche dipendere da un suo raro utilizzo. Se non si usa spesso questo elettrodomestico, lo sporco si accumula nel filtro e anche nelle guarnizioni in modo più semplice.

Se la puzza è presente appena comprate una lavastoviglie, vuol dire che l’installazione non è stata fatta bene e occorre richiamate il tecnico. Se invece c’è puzza di fogna potrebbe esserci un problema con l’impianto idraulico.

Infine la puzza può dipendere anche dalla mancata pulizia del proprietario. Gli elettrodomestici vanno puliti sempre in modo che durino più a lungo. Per pulire a fondo una lavastoviglie si può effettuare un lavaggio a vuoto almeno una volta al mese, in modo da eliminare residui. Si può usare dell’aceto bianco oppure anche del bicarbonato di sodio che aiutano molto ad igienizzare l’interno.

Le parti fondamentali da pulire sono sicuramente il filtro e le eliche che sono responsabili del cattivo odore. Si possono rimuovere i pezzi per lavarli poi con acqua e sapone. Poi anche i cestelli devono essere lavati perché lo sporco potrebbe depositarsi sopra. Basterà sciacquarli con un pò di acqua corrente.

Invece lo sportello e le pareti possono essere lavate con l’acqua mista ad aceto bianco. Questo mix è perfetto per eliminare i cattivi odori e per disinfettare il calcare. Anche le guarnizioni si devono pulire delicatamente.

Il limone è un altro elemento molto usato per pulire gli elettrodomestici e profumarli. Anche il sale può essere utile. Se la lavastoviglie puzza invece di uovo, non bisogna pensare che sia rotta. È più probabile che ci sia un problema riconducibile a qualcosa che si è cucinato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Pesci, lanciato l’sos: sono tutti in pericolo di vita, il Wwf spiega la situazione

L’uovo, il pollo e il pesce tendono a lasciare davvero un pessimo odore sulle stoviglie. Non sempre questa puzza viene via al primo lavaggio. Il modo migliore per eliminare questo odore è l’aceto bianco. Si può aggiungere il liquido direttamente sopra ai piatti prima di far andare la macchina. Anche nel caso di puzza di pesce l’aceto bianco rappresenta la soluzione migliore.