Orto ombreggiato. è davvero molto facile: tutti i consigli per realizzarlo

Ombreggiare le piante nel modo giusto può aumentare la produzione delle piante e prolungare anche la stagione di crescita. 

Orto
Orto-foto pixabay pezibear

Se fate giardinaggio sapete sicuramente che le piante necessitano di condizioni particolari per svilupparsi. Se il clima estivo è intenso per esempio dovrete fornire ombra pomeridiana alle verdure del vostro orto.

È fondamentale proteggere l’orto dal sole infuocato dell’estate. L’ombra per il vostro orto e le vostre piante funziona come crema solare, proteggere le piante e le fa crescere in modo impeccabile. Ci sono diversi modi per creare ombra in giardino, vediamo quali sono.

Come creare ombra in giardino

Orto
Orto-foto pixabay andreas1605

Per fornire l’ombra pomeridiana in modi diversi. Il sole della mattina da molta energia attraverso la fotosintesi senza dare stress tramite il calore dovuto all’esposizione solare prolungata di tutto il giorno. Mettere le piante all’ombra può ridurre la quantità di perdita di umidità tramite la traspirazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Campi da golf irrigati nonostante la siccità: la protesta degli attivisti: “Riempire le buche”

Molte verdure sono si stressano quando le temperature superano i 37°, per questo l’ombra è importante poiché mantiene il sole diretto lontano dal fogliame. Mantiene poi l’area ombreggiata a 10° gradi circa che è molto fresca.

Per creare l’ombra si possono piantare alcune piante come i girasoli e le piante rampicanti che forniscono ombra ad altre piante come i pomodori, melanzane e peperoni e altri ortaggi che hanno bisogno di un sollievo dal sole.

Quando si piantano le verdure bisogna comunque sempre valutare in che area posizionarle, dovrebbero essere messe in una zona dove la mattina sono esposte al sole e al pomeriggio invece si trovano all’ombra.

Se il giardino è esposto completamente al sole dovrete aggiungere un telo ombreggiante, in modo da fornire sollievo alle piante. Ci sono diverse coperture per questa tipologia di telo, c’è il tessuto ombreggiante al 40% per la maggior parte delle verdure, il 50% di telo ombreggiante per i pomodori e tessuto ombreggiante al 69-70% per piante grasse e altre piante sensibili alla luce.

Il telo ombreggiante non deve però toccare le piante, la distanza di 60-90 cm è la giusta soluzione per consentire all’aria di circolare intorno alle piante. Altrimenti si possono sfruttare i girasoli che mettendoli intorno al giardino creano ombra.

Un altro modo per creare ombra è sfruttando gli ombrelloni da esterno. Si possono spostare e inclinare per favorire l’ombra nel pomeriggio alle piante. Bloccano il 100% della luce solare quindi sono molto efficaci.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Aiuti bis: approvato il decreto legge che contrasta il caro prezzi e contiene la siccità

Poi ci sono le piante rampicanti che creano molta ombra, potete scegliere tra molte varietà come i cetrioli armeni, fagioli giacinto oppure spinaci malabar. È sempre meglio coltivare piante rampicanti amanti del calore su tralicci rivolti a sud o a ovest.