Formiche, perfette per combattere gli afidi delle piante: il paradosso della natura

Le formiche sono meglio dei pesticidi per allontanare gli afidi, cocciniglia e parassiti dalle piante, lo sapevate?

Formiche
Formiche-foto pixabay satynek

Secondo uno studio le formiche sono meglio dei pesticidi nel respingere gli afidi, cocciniglia e parassiti dalle piante. Nonostante possano rappresentare una scocciatura in estate perché essendo attratte dal cibo entrano numerose in casa, invece sono utili contro gli afidi che attaccano il raccolto.

Spesso andiamo a cercare soluzioni drastiche in prodotti chimici per eliminare gli insetti, quando la natura ci fornisce molte opzioni. Le formiche si rivelano ottime nel proteggere il raccolto cacciando via i parassiti. Le formiche sono predatori generalisti, cacciano parassiti che danneggiano i frutti e le foglie.

Le formiche allontanano i parassiti dalle piante

Formica
Formica-foto pixabay Erik_karits copia

Le formiche proteggono l’orto dai parassiti. Secondo uno studio condotto su quattro paesi che sono Stati Uniti, Regno Unito, Australia e Brasile, le formiche sono utili nel controllare i parassiti aumentando la resa delle colture.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Talpe in giardino: come allontanarle evitando di far danni

Sono state esaminate 26 specie di formiche che nidificano sulle piante o nel terreno ed è stato scoperto che si comportano meglio in sistemi di allevamento diverso come l’agroforestazione, ossia dove alberi e colture vengono coltivate nello stesso terreno.

Usare le formiche per il controllo biologico delle proprie colture è un modo più sostenibile di proteggere l’orto. Il motivo per cui le formiche riescono a cacciare gli afidi è che questi ultimi producono un’acqua zuccherata chiamata melata di cui le formiche si nutrono.

I ricercatori sostengono che pratiche di gestione rispettose della natura come una fonte alternativa di zuccheri, interrompe questa relazione. Così facendo le formiche possono continuare a ridurre il numero di altri parassiti, come i bruchi e i coleotteri.

In Cina il coltivatori di agrumi usano le formiche da secoli per eliminare gli insetti. Anche in Ghana sono utilizzate per proteggere le foglie di cacao e anche in Nigeria per proteggere le colture attaccate dai parassiti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Formiche ostinate ad andar via, non le hai provate ancora tutte: il rimedio rivoluzionario

Ci sono moltissime specie di formiche, una di queste vive nelle isole del Pacifico delle Fiji e possono coltivare e far crescere 6 specie di piante. Pertanto spostare le colonie di formiche nelle aree coltivate potrebbe essere una mossa molto intelligente.