Punture di zanzare, questo rimedio non funziona: sfatiamo un mito

Questo rimedio per tenere lontane le zanzare non funziona, sfatiamo finalmente un mito. 

Zanzara
Zanzara-foto pixabay pitsch

Ci sono molti modi per tenere lontane le zanzare ma uno molto noto è davvero inutile. Le soluzioni chimiche funzionano sempre ma per chi preferisce alternative naturali, ci sono altri metodi. I consigli della nonna sono sempre graditi e funzionano bene, ma tre loro ci sono anche molti falsi miti che bisogna sfatare perché sono inutili. Anzi potrebbero esporci a un rischio maggiore di punture pericolose.

Specialmente bisogna proteggersi dalla zanzara tigre che ormai si è diffusa nel nostro paese. Vola in silenzio ed è piccola, ma lascia una puntura davvero fastidiosa. Molte persone parlano degli ultrasuoni come strumento efficace per tenere lontane le zanzare tigre e difendere l’ambiente. Tuttavia gli ultrasuoni in realtà non infastidiscono affatto le zanzare.

Gli ultrasuoni non funzionano contro le zanzare?

Zanzara
Zanzara-foto pixabay ulleo

Molte persone sono convinte che gli ultrasuoni possano avere un effetto negativo sugli insetti infastidendoli. Ma a quanto pare non è affatto così. Meglio affidarsi a spray repellenti che non deludono mai e hanno un effetto duraturo. Per quanto riguarda l’ambiente esterno poi si possono usare zampironi e citronella oltre che il geranio che riesce ad allontanarli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Animali, perché diventano cannibali? Questa è davvero inaspettata

Le zanzare e tanti altri insetti durante l’estate escono e invadono il nostro spazio causandoci punture e fastidio. Liberarsi di loro è il sogno di tutti. Intanto bisognerebbe mettere delle reti alle finestre, in modo da far circolare l’aria ma impedendo a loro di entrare disturbando il nostro sonno.

All’esterno poi, quindi sul balcone o giardino andrebbero posizionati gli zampironi che vanno accesi in modo da rilasciare il fumo e le sostanze che tengono lontani gli insetti. Attenzione però agli animali domestici e bambini che potrebbero bruciarsi o peggio ingerirli e sono estremamente velenosi.

Meglio optare per le candele di citronella che sono fatte di materiali naturali e sono più difficili da mangiare, specialmente per gli animali. Esistono in molte tipologie, da inserire in bastoni alti che vanno poi interrati, oppure in formato piccolo da appoggiare ovunque desideriate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Zanzare, è questo l’orario nel quale preferiscono pungere: è allucinante

Lo spray e le creme repellenti poi sono il modo migliore per proteggersi dalle punture, ci sono anche prodotti naturali che sono più indicati per i bambini. Esistono anche in formato di salviette che sono fresche e meno fastidiose rispetto allo spray che speso induce anche a tossire.