Sistema di irrigazione fai da te, basta un tubo di plastica ed è fatta

Con l’estate le persone vanno in vacanza lasciando al propria casa e le proprie piante, come prendersene cura a distanza?

Irrigazione bottiglia d'acqua
Irrigazione bottiglia d’acqua-foto instagram @caffedonnafelice

Tutti quanti vanno in ferie con qualche preoccupazione sul come lasceranno la propria casa. Ma chi ha un giardino con delle piante, ha più preoccupazioni di tutti. Chi penserà alle piante mentre si è in vacanza? Anche loro soffrono molto il caldo e si rischia di ritrovarle morte al ritorno.

La cosa migliore sarebbe quella di avere un sistema di irrigazione automatico in modo che le piante siano sempre innaffiate. Ma i costi sono molto elevati, invece possiamo provare a realizzare un sistema di irrigazione fai da te. In realtà è più semplice di quel che sembra ed è una soluzione ecologica e molto conveniente.

Come realizzare un sistema di irrigazione fai da te

Acqua bottiglia
Acqua bottiglia-foto instagram @giaridneriadrago

Realizzare un sistema di irrigazione fai da te è possibile. Nei vivai vengono sfere di gel per rilasciare gradualmente l’acqua, di solito si vendono in bustine e costano poco. Basterà immergerle in acqua per un tempo specifico e metterle sopra il terreno vicino alle piante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Portulaca grandiflora, produce una marea di piccoli fiori bianchi: come coltivarla

Sono capsule di idro-gel che rilasciano man mano l’acqua assorbita in modo che il terriccio sia sempre umido. Un altro metodo è quello della cara e vecchia bottiglia di plastica. È un sistema di irrigazione a costo zero e semplice da realizzare.

Bastano delle bottiglie per costruire questo sistema di irrigazione e un punteruolo. Prendere un tappo della bottiglia e fare un foro piccoli con il punteruolo in modo che l’acqua scenda a goccia una volta capovolta la bottiglia. Riempire poi la bottiglia d’acqua e tapparla. Basterà quindi capovolgere la bottiglia e infilarla nel terriccio.

Se occorre però un sistema di irrigazione che prevede maggiore acqua, si può optare per un sistema da realizzare con tanica e tubi. Serviranno una tanica grande, un rubinetto, un tubo di gomma da giardino e anche due connettori e due tubicini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Settimana lavorativa corta: come tutelare il capitale umano in favore della produttività

Per crearlo ecco cosa fare, collegare alla tanica il rubinetto e un tubo di gomma chiuso in estremità con un tappo di sughero. Mettere poi due connettori da impianto a goccia sul tubo di gomma e appendere la tanica piena d’acqua capovolta, posizionandola vicino le piante da irrigare.