Punture di insetto pericolose: occhio alla classifica, è molto utile

Vi siete mai domandati quali sono le punture di insetto più pericolose che ci sono al mondo. Ecco la classifica.

Zanzara
Zanzara-foto pixabay

Gli insetti sono esseri davvero molto fastidiosi e in alcuni casi anche pericolosi. Le punture di molti insetti possono diventare gravi mettendo in pericolo la vita della persona. Bisogna quindi fare molta attenzione a determinati insetti.

Ci sono varie tipologie di insetti, alcuni sono innocui mentre altri sono davvero letali per gli uomini e per gli animali. Scopriamo allora quali sono i più pericolosi ci sono e cosa accade se riescono a pungervi. Saper riconoscere gli insetti è un modo utile di evitarli.

Gli insetti più pericolosi che ci sono

Formiche
Formiche-foto pixabay hans

Scopriamo dunque quali sono gli insetti più pericolosi che ci sono. Dovete sicuramente conoscere la formica di fuoco, ha origini brasiliane ma si è diffusa negli Stati Uniti. Ha un colore rossastro ed è lunga fino a 6 mm. Si muove insieme ad altri esemplari formando un insetto unico. Sono riusciti a provocare 80 morti. Possono ricoprire interamente la vittima aggredendola e iniettando il veleno con i morsi. Sono molto pericolose.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Puntura di insetto, i rimedi estremamente utili per calmare il prurito

Passiamo poi all’ape africanizzata. Le api le conosciamo bene e sappiamo che non dobbiamo infastidirle. Questa però è una tipologia speciale di ape, poiché è un incrocio tra l’ape africana e alcuni tipi di api europee. È diffusa in Sud America e anche in alcune zone del Nord America e Africa. Questo insetto attacca se si sente minacciato.

Il calabrone giapponese è poi un altro insetto da cui tenersi alla larga. La sua puntura è pericolosa. Sono grandi 5 cm gli esemplari e sono diffusi sopratutto in Asia orientale e in Giappone. Il loro pungiglione è lungo 6 mm e inietta un veleno molto potente. Il morso può causare shock anafilattico. Sono gli esemplari più grandi al mondo di questa specie.

C’è poi la mosca tse tse che è molto pericolosa. Trasmette una patologia gravissima, si chiama malattia del sonno che uccide all’anno 10.000 persone in tutto il mondo. È diffusa nelle savane e nelle foreste in zone pianeggianti dove la temperatura è tra i 18° e i 32°. Si nutre di sangue animale o umano.

Infine abbiamo anche la pulce con peste bubbonica che infetta con il suo morso e trasmette la malattia. Si registrano all’anno circa 1.000 e 3.000 casi di infezione da peste bubbonica causata da pulci. Di solito in Canada, Messico e Stati Uniti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Gerani in estate, come capire se stanno soffrendo il caldo: 4 consigli utili

Al momento bisogna stare attenti anche alle zanzare che trasmettono il vaiolo delle scimmie. Non è una malattia letale ma è un virus trasmissibile da persona a persona. Alcune zanzare orientale stanno diffondendo il virus.