Paulownia, l’albero anti-inquinamento: come coltivarlo in giardino

La Paulownia è un albero che pulisce l’aria. Si tratta di una risorsa davvero importante per l’ambiente. 

Fiori Pauwlania
Paulownia-foto instagram @jardin_botanique_de_mareuil

Se avete un giardino, dovreste prendere in considerazione l’idea di piantare un albero di Paulownia. Questo esemplare arriva dalla Cina e la sua particolarità è che può assorbire l’anidriade carbonica intorno a noi per consentirci di respirare meglio.

Tutti gli alberi sono fondamentali per mantenere un equilibrio nel nostro ecosistema e tutti quanti sono fonte di ossigeno per noi. Ma gli alberi che sono in grado di pulire l’aria in cui viviamo come la Paulownia sono davvero rari.

Perché l’albero Paulownia è così speciale

Fiori
Albero principessa-foto instagram @kalapatthar_sohei

La Paulownia è un albero molto particolare. È di una bellezza rara, talmente magnifico che fu regalato persino alla figlia dello zar Paolo I di Russia, Anna Pavlovna Romanova. L’albero deve il suo nome proprio alla figlia dello zar, nonché regina dei Paesi Bassi. Viene infatti anche chiamato l’albero della principessa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Foglia solare galleggiante, il nuovo progetto per pulire le acque

Ma oltre ad essere molto bello, ha anche delle caratteristiche molto speciali. La prima cosa che si nota è la sua crescita molto veloce e ricca di fiori bianchi e lilla. Un altro aspetto molto curioso di questo esemplare è che è in grado di sopravvivere sempre e rigenerarsi velocemente, anche se dovesse essere abbattuta.

Ogni anno può crescere fino a 5 metri, pertanto gli esemplari più giovani possono raggiungere anche i 15 metri di altezza e quelli anziano toccano anche i 20 metri. Arriviamo poi alla caratteristica che più colpisce di questo albero, la sua capacità di assorbire l’anidriade carbonica intorno a se, rendendo l’aria più pulita per tutti noi. Per questo motivo la Paulownia è diventato l’albero simbolo della lotta al cambiamento climatico.

Si tratta dell’albero che riesce ad assorbire più CO2 di tutti e inoltre fornisce molti servizi all’ecosistema, contribuendo al mantenimento e ripristino della biodiversità, arricchendo i terreni e fornendo nutrimento agli animali e ad altre specie vegetali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Piante al gelo, tutti i trucchi per prepararle alla stagione fredda

Questi alberi popolano la terra da centinaia di migliaia di anni. Le loro origini sono asiatiche, ma sono stati ritrovati fossili di Paulownia, appartenenti al periodo Zancleano-Pilocene, anche in Italia nella regione del Piemonte. In Cina questo albero viene anche utilizzato a scopo curativo per le sue proprietà. Questi alberi sono patrimonio dell’Umanità e dobbiamo preservarli.