Separatore per posate, realizzarlo è davvero facile e veloce

Per avere una cucina sempre in ordine potete realizzare un separatore per posate in modo semplice e veloce. 

Barattoli posate
Barattoli-foto instagram @ maisonseri

L’ordine delle posate è il primo passo per non avere una cucina disordinata. Sia che le teniate in un cassetto oppure in un contenitore devono essere sempre in ordine. Per ottenere questo risultato potete realizzare un separatore fai da te.

Il separatore fai da te oltre che essere un oggetto utile per tenere in ordine le posate è anche un modo utile di riciclare. Per realizzarlo bisogna procurarsi alcuni strumenti che di solito sono facilmente reperibili in casa.

Come realizzare un separatore per le posate

Divisorio posate
Divisorio posate-foto instagram @maisonseri

Creare un separatore per le posate della cucina è semplice e veloce. Tutto quello che vi serve sono, 4 barattoli di vetro, spago, forbici, colla e un vecchio porta condimenti. Una volta che vi sarete procurati tutto l’occorrente, potete cominciare l’assemblaggio del vostro separatore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Seme di avocado, non buttarlo! Segui questi passaggi per far nascere una pianta

Come prima cosa, scegliete 4 barattoli di vetro in base al diametro che meglio rientra negli stalli del porta condimenti. Successivamente lavate i barattoli bene e staccate le etichette se sono presenti. A questo punto decorateli con lo spago incollandolo con la colla lungo il fusto. Decorate anche il manico del porta condimenti con lo spago.

Infilate a questo punto le posate nei diversi barattoli. Dedicate ogni barattolo a una tipologia di posata, quindi uno per i coltelli, uno per le forchette, uno per i cucchiani e forchettine per il dessert e uno per i cucchiai. In questo modo avrete sempre le posate in ordine e potrete sempre trovare quello che vi serve.

Ci sono anche altri modi di realizzare dei separatori per le posate. Vi dovete procurare dei fogli di cartone pressato, forbici, colla a caldo e un metro. Come prima cosa prendete le misure dell’area interna dei cassetti partendo dai lati e misurando base per altezza.

Prendete poi anche la misura delle profondità, perché ogni pannello deve incastrarsi al meglio. I fogli di cartone devono avere una lunghezza pari all’altezza delle aree dei cassetti. Tagliate ogni foglio per creare più pannelli.

Create poi il perimetro del divisore con quattro pezzi di cartone. Deve essere identico per base e altezza all’area interna del cassetto. Alla struttura perimetrale del divisore incollate poi i segmenti più piccoli con colla a caldo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Attività venatoria, anticipata l’apertura: si scatena l’ira degli ambientalisti

Otterrete quindi una sagoma a più scompartimenti da dividere poi ancora. Per fare questo basterà  ritagliare i fogli in pezzi ancora più corti e metterli all’interno. Il numero degli scompartimenti dipende dalle proprie esigenze. Per dare un tocco in più si può pensare di foderare le pareti e il fondo del divisore con la carta decorativa adesiva.