Cipolle, in questo modo dureranno tantissimo: non l’avevi mai provato

Le cipolle sono un alimento fondamentale in cucina, servono per realizzare moltissime ricette.

Cipolle Tropea
Cipolle-foto pixabay webvilla

In cucina non possiamo fare a meno di alcuni ingredienti, uno di questi è indubbiamente la cipolla che serve in moltissime ricette. Aiuta a insaporire i piatti e infatti di solito viene usata per preparare un buon soffritto.

Ma la cipolla è un ortaggio, quindi può essere usata anche nell’insalata, a crudo e in altre ricette formidabili. Si possono cucinare gli anelli di cipolla in pastella che sono buonissimi, oppure le cipolle gratinate e anche lo sformato di cipolle. Ma per fare tutto questo occorre avere delle cipolle in salute, sapete quindi come conservarle?

Come conservare le cipolle

Cipolla conservazione
Cipolla-foto pixabay stevepb

Le cipolle normalmente durano a lungo, una volta acquistate vanno però messe al riparo dall’umidità come si fa con le patate e con l’aglio. Non bisogna conservarle in frigo è preferibile infatti un angolo della dispensa asciutto, fresco, arieggiato e buio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Produzione della carne, si sceglie l’approccio green

Potete conservarle all’interno di una scatola aperta per esempio, oppure dentro ad un cestino o sacchetto di carta. Evitate i sacchetti di plastica perché non faranno altro che favorire la formazione di muffe. Questo metodo di conservazione però vale solamente per le cipolle che sono ancora integre.

Per quanto riguarda le cipolle tagliate, sbucciate o sminuzzate invece bisogna riporle in frigo dentro ad un contenitore chiuso ermeticamente o anche in una ciotola coperta con la pellicola. La cipolla in frigo può durare 1-2 giorni, quindi se pensate di non fare in tempo a consumarla dovete metterla in freezer. Potete pensare di preparare un trito per il soffritto da riporre in freezer e tirare fuori all’occorrenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Caffettiera per camper, è questa la migliore in assoluto: ti svolta la vacanza

Congelare la cipolla è una cosa semplice, basterà solamente riporla in freezer dentro ad un piccolo contenitore o negli appositi sacchetti e poi ricordarsi di consumarla entro 3 mesi. Infine un altro modo per conservare le cipolle è quello di creare delle conserve sottovuoto da consumare come antipasto o condimento. Per esempio potete realizzare la confettura di cipolle rosse di Tropea è una vera squisitezza da spalmare sulle bruschette. Altrimenti si possono conservare anche sott’olio o sott’aceto, a voi la scelta.