Giardinaggio e benessere, le due cose combaciano alla perfezione

Il giardinaggio e il benessere sono due cose che coincidono. Uno è la terapia dell’altro, ecco alcuni consigli al riguardo. 

Giardinaggio
Giardinaggio-foto pixabay photoAC

La cura del giardino non è solamente un’attività per rendere il proprio spazio verde perfetto ma è anche un’ottima terapia per l’anima. Già nell’antichità esistevano le basi della terapia del giardino. Praticare il giardinaggio migliora il benessere.

Specialmente in questi ultimi due anni ci siamo tutti avvicinati maggiormente alla natura, a causa del lockdown dovuto alla pandemia. Il desiderio di avere un proprio spazio verde da curare e dove passare il proprio tempo libero è aumentato. Sopratutto perché il giardinaggio rende felici e aiuta a guarire tutti i malesseri mentali che ci tormentano.

Il giardinaggio è una terapia per l’anima, ma in che modo?

Giardinaggio benessere
Giardinaggio-foto pixabay jillwellington

Il giardinaggio migliora il nostro benessere emotivo ma in che modo? Semplice, c’è un legame tra i livelli di Vitamina D e la salute mentale. La prima di solito è bassa nelle persone depresse, ma un suo aumento può alleviare immediatamente i sintomi di questo malessere emotivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Feste in giardino, come decorare il party con fiori ecologici

Il motivo per cui il giardinaggio migliora il nostro benessere è che ci aiuta a fare movimento perché c’è sempre tanto da fare. E poi usiamo il nostro corpo in modi diversi, il che è molto positivo perché l’esercizio fisico aiuta molto a migliorare la salute mentale e il benessere in generale.

Ma la cura del giardino è anche una terapia per l’anima, si può vedere, gustare, toccare e annusare. Tutti i nostri sensi sono coinvolti in questo processo. Toccare il terreno umido con le mani e sentire l’odore della terra, mentre intorno a noi ci sono gli uccellini che cinguettano, tutto questo rende il nostro stato emotivo sereno.

Inoltre nel suolo vivono molti microorganismi come il Mycobacterium cavvae che è un batterio in grado di aumentare il livello di serotonina nelle persone depresse. Quindi coltivare le piante e lavorare la terra può davvero fare la differenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Prezzemolo, diuretico e digestivo ma anche amico delle donne

Non è facile però gestire il giardino, spesso ci sono complicazioni a causa del clima e degli insetti che rosicchiano le piante. Bisogna avere pazienza e prepararsi a fare un duro lavoro. Ma è proprio questo il punto, accettare le sfide e affrontarle è la terapia che propone il giardino. In questo modo impariamo ad avere auto-efficacia e pazienza. Avere un giardino può regalare molte soddisfazioni è dimostrato.