Sfatiamo miti sui cani: quello che credevi fosse vero ed invece non lo è

Ci sono numerosi miti sui cani che oggi siamo qui per sfatare. Se avete un cane prestate molta attenzione. 

Bulldog
Cane-foto pixabay mylene2401

Quante volte abbiamo sentito dire che se il cane scodinzola è felice e che gli anni del cane si misurano in modo diverso? Ecco questi sono i miti che tutti noi conosciamo da sempre. Ci sono stati inculcati dalle generazioni precedenti, i nonni e i genitori.

Ma questi miti corrispondono alla verità oppure sono solo leggende? Siamo qui per farvi capire che spesso vengono dette delle cose riguardo ad alcune tematiche, che non sono sempre vere. In questo caso parliamo dei comportamenti dei cani e di quello che significano.

Miti sui cani che vanno sfatati

Cane
Cane comportamento-foto pixabay picsbyfran

Ci sono moltissimi miti sui cani che devono essere sfatati. Se avete un cane avrete sentito almeno due o tre dei miti che stiamo per elencarvi. Il primo riguarda l’età del cane, ogni anno non equivale a 7 anni umani come invece ci ripetono da che ne abbiamo memoria. Non è mai stata confermata questa tesi. Però è stata trovata una formula matematica molto complicata che può dare un calcolo approssimativo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Insetti in dispensa, come tenerli lontani con la carta stagnola

Un altro mito da sfatare è che esistono razze canine ipoallergeniche. Questo non è vero perché tutti i peli producono allergeni, indubbiamente alcuni più di altri ma non esiste una razza completamente priva di questa problematica. Inoltre i cani non sono daltonici, o almeno non del tutto. Non vedono molti colori ma il grigio, il giallo e il blu sì. Quante volte avete sentito dire che il cane vede in bianco e nero? Ecco non è affatto vero quindi dimenticatevelo.

I cani poi non dovrebbero essere rasati quando arriva l’estate. Il pensiero comune è quello di fare una cosa gradita perché facendo molto caldo, con meno pelo dovrebbero essere più freschi. Ma non è così perché il pelo del cane si adatta alle temperature senza doverlo rasare, anzi rasandolo troppo si rischia di esporre il cane a scottature. Inoltre il pelo cambia in base al periodo dell’anno.

Un altro punto fondamentale da affrontare è sicuramente lo scodinzolare dei cani. Non è vero che quando scodinzolano sono sempre contenti, può significare cose diverse e il ritmo è la chiave per interpretare lo stato d’animo del cane in quel momento. Se il ritmo della coda va da una parte all’altra velocemente allora significa che è felice per esempio, in tutte le altre occasioni no però.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calamari, sapevi che hanno i super poteri? No, non è uno scherzo!

Infine l’ultimo mito da sfatare riguardo ai cani è il fatto che noi pensiamo che si sentano in colpa quando fanno dei danni. Non ci sono prove che dimostrano questa cosa. Quello che ci da il senso di colpevolezza è in realtà una reazione dell’animale al nostro tono di voce arrabbiato. Infatti i cani sono molto bravi a captare i segnali sociali.