Frutta e verdura di settembre: non lasciartela scappare

Siamo entrati nel mese di settembre e la frutta e verdura di questo periodo è ricca di fibre e sostanze antiossidanti.

Frutti settembre
Fichi-foto pixabay sttevepb

Settembre è arrivato e allora dobbiamo essere sicuri di quali frutti e verdura è meglio coltivare nel nostro orto in questo periodo o acquistare. Non è ancora finito il tempo dei vegetali estivi, ma cominciano a comparire i primi frutti autunnali. Sui banchi del supermercato si possono già vedere le zucche.

Il nostro organismo in questo periodo ha bisogno di una bella spinta per affrontare i mesi autunnali che stanno arrivando. Per fare questo occorre rifornirsi con vegetali giusti, ricchi di proprietà benefiche e nutrienti. Scopriamo allora quali sono i frutti e la verdura più adatta da consumare in questo periodo.

Quali vegetali mangiare a settembre

Verdure settembre
Verdure-foto pixabay bpasja1000

Per rendere la nostra mente più brillante e attiva in modo da affrontare le sfide di settembre, dobbiamo fare la carica di sostanza antiossidanti. Inoltre bisogna migliorare l’aspetto della pelle dopo l’esposizione al sole, preparandosi per la stagione invernale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Orto settembrino cosa piantare per raccogliere i frutti in inverno

Tutto questo si può fare mangiando frutta e verdura. Ma quale vi domanderete voi? In questo periodo possiamo già sfruttare alcuni frutti autunnali come l’uva, che si presenta sui banchi del supermercato. L’uva è fondamentale per il nostro organismo poiché è ricca di vitamina A, C, PP, B6 e ha delle proprietà antiossidanti molto importanti. Tuttavia non bisogna esagerare nella quantità perché questo frutto contiene molti zuccheri.

A fine settembre poi comincia anche la raccolta dei cachi che poi continua fino a ottobre. Questi frutti rotondi e arancioni contengono carotenoidi, che sono molto utili per il nostro benessere fisico. Anche i fichi e i fichi d’India si trovano freschi in questo periodo.

Entrambi sono fonte di sali minerali come magnesio, potassio e ferro. I fichi normali sono anche un’ottima fonte di fibre, quindi favoriscono il buon funzionamento dell’intestino e aiutano a mantenere il proprio peso nella norma. I fichi d’India per contro hanno un’azione diuretica utile.

Anche le prugne e le susine continuano ad essere presenti in autunno e sono importanti per la salute cardiovascolare perché migliorano il metabolismo e aiutano a purificare i vasi sanguigni. Inoltre rappresentano un calmante per astenia e stress.

Sono ancora disponibili poi i mirtilli che sono ricchi di fibre utili a favorire una buona funzionalità intestinale e forniscono vitamina C che aiuta la circolazione. Abbiamo poi i meloni gialli che spiccano in questo periodo con la loro polpa bianca e la buccia ruvida gialla. Sono composti del 90% di acqua e quindi hanno un buon potere saziante. Contengono poi ferro che contrasta l’anemia e fosforo e calcio.

Per quanto riguarda le verdure, in questo periodo è consigliato consumare i pomodori che sono un alimento di questa stagione. Aiutano a migliorare la memoria grazie alla presenza del licopene. Anche il sedano è importante per le sue proprietà ed è da consumarsi proprio ora.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Erbe aromatiche, quando raccoglierle per risultati eccellenti

Non ci dimentichiamo poi dei peperoni, melanzane, zucchine e zucche e poi ancora le carote, bietole, cetrioli e ravanelli. Avete l’imbarazzo della scelta per i vostri pasti di settembre. Andate subito a vedere quali ricette preparare.