Monstera con punte secche, è questo il motivo principale e bisogna rimediare

Ecco alcuni consigli utili per ottenere foglie sane e verdi per le vostre piante da appartamento.

Pianta casa
Pianta-foto pixabay leonardoiheme

Spesso le piante che si coltivano in casa possono avere delle controindicazioni, come foglie che si rovinano specialmente sulla punta. Questo problema può essere riconducibile a diversi fattori. Inoltre le foglie possono anche seccarsi e diventare gialle. Occorre fare particolare attenzione alla monstera che è una pianta della famiglia Aracee e si coltiva in casa.

Tuttavia ci sono una serie di rimedi molto efficaci in grado di contrastare questi problemi. È necessario prima specificare che non tutte le piante sono adatte ad essere coltivate in casa. Molte possono risentire del clima chiuso, specialmente se non hanno una buona esposizione alla luce del sole. Quindi controllate sempre quali siano le piante corrette da tenere in casa.

I rimedi per le piante ingiallite e secche

Pianta vaso
Pianta-foto pixabay initsky

Ci sono diversi rimedi per le piante coltivate in casa che diventano secche e s’ingialliscono. Ecco quali sono. Intanto la causa di questi problemi può avere diverse origini, ad esempio la mancanza di umidità nel terriccio. Pertanto è sempre bene assicurarsi di innaffiare le piante con una frequenza adeguata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Frutta e verdura di settembre: non lasciartela scappare

Spesso poi le radici soffrono perché sono contenute in un vaso che è troppo piccolo e quindi è importante assicurarsi di travasare le piante che ne hanno bisogno. Come rimedio per aiutare piante che si sono seccate o che s’ingialliscono potete provare ad aggiungere dell’aceto in un litro d’acqua e spruzzare il composto sulle foglie.

Si può anche usare del fertilizzante naturale per il terriccio, come il caffè e la buccia di banana che sono ottimi fertilizzanti naturali. Vi basterà adagiarli sul terriccio. Altri fertilizzanti interamente naturali ed efficaci sono il lievito di birra, acqua di cottura delle verdure, alghe, macerato di ortica, vino rosso, gusci d’uovo, cenere, calendula o camomilla in infuso.

Sono tutti rimedi naturali fai da te che possono aiutare le vostre piante sopperendo alla mancanza di nutrienti importanti come il magnesio, potassio, nitrato e altri micro-elementi. Inoltre stimolano la fioritura delle vostre piante e la naturale fertilità del terreno. Alcuni di questi ingredienti riescono poi a tenere lontani insetti pericolosi per le piante come afidi e lumache che bucano le foglie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Orto settembrino cosa piantare per raccogliere i frutti in inverno

In particolare la calendula e camomilla sono utili nel stimolare la crescita delle piante coltivate in vaso. I gusci d’uovo aiutano invece a mantenere lontane le lumache e il vino rosso invece serve a stimolare un’abbondante fioritura. Sono tutti elementi che di solito si trovano facilmente in casa.