Dalla plastica ai diamanti, l’esperimento che apre nuovi orizzonti

Un esperimento spaziale sta aprendo nuove prospettive per il riciclo dei rifiuti. Dalle bottigliette di plastica ai diamanti.

Plastica
Plastica-foto pixabay fotoblend

Alcuni ricercatori in California volevano ricreare il fenomeno della pioggia di diamanti che si verifica all’interno di Nettuno e Urano. Dentro a questi pianeti enormi di ghiaccio, ci sono delle temperature di diverse migliaia di gradi Celsius e la pressione è milioni di volte superiore a quella dell’atmosfera terrestre.

A queste condizioni gli idrocarburi cambino la propria struttura molecolare fino a trasformarsi in diamanti. Gli scienziati per poter imitare questo processo, hanno sparato un laser ad alta potenza sulla plastica di polietilene tereftalato, ossia un materiale idrocarburico che si usa di solito negli imballaggi monouso.

La plastica può diventare diamante?

Laser
Laser-foto pixabay wikilmages

Un fisico dell’HZDR ha affermato che il PET ha un buon equilibrio tra carbonio, ossigeno e idrogeno per simulare l’attività dei pianeti di ghiaccio. Per condurre l’esperimento della pioggia di diamanti, è stato utilizzato un laser ottico ad alta potenza presso la Linac Coherent Light Source di SLAC, in modo da riscaldare in breve, una sottile pellicola di PET fino a 10.800°F.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Metti un paio di forbici sotto al letto prima di dormire, il perché ti lascerà senza parole

Il risultato è stato quello di ottenere un’onda d’urto che ha compresso il materiale per alcuni nanosecondi, fino ad un milione di volte la pressione atmosferica. La combinazione di temperatura elevata e pressione ha generato poi i nanodiamanti.

Si comprova così l’ipotesi della pioggia di diamanti dei pianeti esterni. Nel caso di Urano tuttavia, l’idrocarburo di base è l’abbondante metano che fornisce oltretutto la colorazione bluastra al pianeta. Questa scoperta è molto interessante perché apre lo studio a nuove soluzioni per la produzione dei diamanti ad uso industriale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Acqua in bottiglia, non commettere questo errore: potrebbe costarti caro

Questo mercato è in continua crescita e potrebbe combinarsi con il riciclo delle plastiche, diventando sostenibile. Tutti i mercati stanno cambiando in questo senso, per invertire il cambiamento climatico e i danni che ne derivano. E dal momento che il diamante è un prodotto che non finisce mai di essere venduto, potrebbe essere l’occasione per fare qualcosa d’importante e significativo.