Fughe nere, non saranno più un problema: è così che puoi risolvere

Bisogna fare attenzione alle fughe nere della doccia. Ecco come potete risolvere la situazione facilmente.

Macchie nere bagno
Macchie nere bagno-foto pinterest alfemminile

Farsi la doccia o un bel bagno a fine giornata è una cosa davvero rilassante e piacevole, ma a volte può diventare spiacevole quando troviamo del nero tra le piastrelle della doccia o nelle guarnizioni degli sportelli. Il motivo per cui queste macchie compaiono è il risultato di una ventilazione scarsa dell’ambiente.

La muffa in questo modo si forma facilmente creando un problema fastidioso e antiestetico oltre che antigenico. Tutto questo accade proprio perché l’umidità non viene eliminata dal bagno dopo aver fatto la doccia per esempio. E si vanno a formare queste macchie nere fastidiose. Il problema può derivare anche da una pulizia poco adeguata.

Come eliminare le fughe nere della doccia

Bicarbonato pulizia
Bicarbonato-foto pinterest soluzionidicasa.com

 Le macchie nere derivanti da una cattiva pulizia o dalla mancanza di ventilazione in bagno, possono essere eliminate grazie ad alcuni prodotti chimici e naturali. Tuttavia sarebbe meglio prevenire la formazione di queste macchie e per farlo dovete limitare l’umidità all’interno del bagno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Rosmarino, la pianta dell’immortalità. Usata così ha molteplici benefici

Dovete sempre controllare che non ci siano perdite dai tubi e poi le superficie dovrebbero essere pulite sempre, come anche le piastrelle del pavimento e il soffitto. Inoltre dopo ogni doccia sarebbe consigliato di aprire la finestra per far evacuare l’umidità che si è creata.

A questo punto vi sveliamo come eliminare le fughe nere dal vostro bagno in modo naturale. Invece di usare prodotti chimici che sono dannosi per l’ambiente e per voi stessi, usate prodotti naturali. Tra questi ne abbiamo uno fantastico che ha moltissime funzionalità. Si tratta del bicarbonato di sodio che ha un forte potere sbiancante e sgrassante.

Vi basterà mescolare qualche cucchiaio di bicarbonato dentro ad una bacinella con acqua tiepida e poi usate la soluzione con una spugnetta pulita da passare sulle piastrelle. Lasciate agire per qualche minuto e successivamente risciacquate e assicuratevi che tutte le superfici siano ben asciutte. Al posto del bicarbonato se preferite potete usare anche l’acqua ossigenata a 130 volumi.

Altrimenti un’altra alternativa è l’aceto bianco che consente di pulire le superfici di casa ed è indicato specialmente per gli ambienti umidi come il bagno, grazie alle sue proprietà di antimuffa e anticalcare. A volte però le macchie di sporco sono molto ostinate e allora in questi casi potete provare ad usare la fecola di patate.

Ne bastano appena 3 cucchiai e un bicchiere di acqua ossigenata per realizzare un impasto da strofinare sulle fughe nere. Per strofinare potete usare una spugna oppure un vecchio spazzolino da denti. Dovete far agire tutto per un’ora.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Spugna di luffa, un vero “miracolo” della natura: come utilizzarla al meglio

Sciacquate poi le piastrelle usando una soluzione fatta con acqua tiepida, detergente per pavimenti e aceto. Vedrete che usando questi rimedi naturali le vostre piastrelle della doccia torneranno lucenti e brillanti come nuove e farvi la doccia risulterà più piacevole e sicuro.