Blatte in casa, da dove arrivano e come evitare che ritornino alla carica

Le blatte sono alquanto spiacevoli quando entrano in casa scopriamo allora perché arrivano e noi e come liberarcene. 

Blatte mandarle via
Blatte-foto pixabay dennis_bickermann

Le blatte sono scarafaggi piccoli e scuri che corrono sui pavimenti delle case alla ricerca di cibo e acqua. Per molte persone rappresentano un vero incubo. Scopriamo nel dettaglio come vivono questi insetti e che cosa mangiano.

Questi insetti non amano la luce e i luoghi freddi. Infatti di giorno si vedono raramente, se dovessimo avvistarne una o due di giorno può significare solamente che la colonia è molto numerosa e spinge gli insetti a muoversi anche di giorno per trovare cibo.

Come si muovo le blatte e cosa mangiano

Scarafaggi eliminarli
Scarafaggio-foto pixabay

Le blatte sono animali che si muovono velocemente e potremmo non riuscire ad individuarle. Tuttavia potremmo accorgerci della loro presenza osservando in prossimità di battiscopa o tubature idriche per vedere se ci sono delle palline di colore marrone, che sarebbero gli escrementi di questi insetti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vespe in casa, potrebbero essere un problema ma c’è la soluzione

Potreste trovare invece le ooteche, che sono dei piccoli involucri in cui questi insetti depositano le loro uova per proteggerle. I luoghi preferiti dalle blatte sono la cucina e anche il bagno, perché danno facile accesso alle risorse necessarie per la loro sopravvivenza, ossia cibo e acqua.

Questi insetti si possono incontrare anche in luoghi umidi e bui come ad esempio le cantine e i garage. Ma vi domanderete come fanno le blatte ad entrare in casa nostra. La risposta è l’umidità, sono attratte da essa e dall’odore del cibo.

Le blatte attraversano le pareti che mettono in comunicazione con l’esterno approfittando di piccole crepe o di intercapedini fra il muro e le mattonelle. Possono anche risalire le conduttore che portano l’acqua dentro casa e i tubi di scarichi.

Per tenere questi insetti lontani il primo consiglio è di tenere la casa più pulita possibile ed evitare di lasciare residui di qualsiasi genere di cibo che potrebbe incuriosire le blatte. Inoltre i residui di cibi possono attirare anche altri animali e insetti.

È importante poi controllare le fughe e intercapedini tra le mattonelle e il battiscopa, se vedete che ci sono degli spazi vuoti è opportuno chiuderli subito con o stucco o il silicone perché potrebbe trattarsi del punto di accesso degli insetti.

Se notate la presenza di una blatta in casa, non dovete agitarvi. Potrebbe trattarsi di un episodio isolato e non di una colonia che si è formata in casa vostra. Se attuerete le precauzioni che vi abbiamo elencato, non dovreste più avere sorprese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Giuggiole, in molti le hanno dimenticate ma dovrebbero essere mangiate più spesso

Invece se notate una presenza consistente di insetti ed escrementi, è senza dubbio il caso di rivolgersi a ditte specializzate in disinfestazione. Le blatte sono insetti che possono veicolare batteri anche pericolosi per la nostra salute.