Verde urbano, tutto da rivedere a causa dei cambiamenti climatici

Il verde urbano è tutto da rivedere a causa del cambiamento climatico. Le alte temperature e la diminuzione delle piogge stanno causando seri problemi. 

Verde urbano a rischio
Verde urbano-foto pixabay

Il cambiamento climatico sta causando molti problemi alla vegetazione e alla natura in generale. Le alte temperature di questo periodo e l’assenza di precipitazioni annuali potrebbero compromettere la salute delle specie vegetali in modo drastico.

In Francia è stato stimato che entro il 2050, il 71% delle piante urbane saranno a rischio. Molte città sfoggiano nuove piantumazioni per combattere il surriscaldamento globale e il benessere dei cittadini, ma potrebbe essere tutto inutile. Uno studio condotto rivela infatti che le specie arboree piantate nelle città corrono rischi altissimi a causa del cambiamento climatico.

Il verde urbano è a grande rischio

Parco urbano rischio
Parco urbano-foto pixabay mabelamber

Alcuni studiosi del verde cittadino hanno esaminato l’impatto delle temperature in aumento sulle specie arboree all’interno degli spazi urbani. Sono stati rilevate 3.129 specie di alberi e arbusti trovati in 164 città in 78 paesi e calcolato la tolleranza climatica basandosi sulle condizioni climatiche attuali e i modelli previsti sul futuro di ogni località. E l’esito non fa ben sperare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Crisi climatica, gli avvenimenti fanno riflettere: il bilancio è drammatico

Gli alberi svolgono un ruolo fondamentale nel benessere degli abitanti delle città. Ma le temperature più elevate e la quasi assenza di precipitazioni annuali, potrebbero compromettere la salute delle specie vegetali.

Da quanto emerge dall’indagine, il 56 e 65% dei gruppi considerati è già a rischio ed entro in 2050 questo valore è destinato a salire a 68-76%. In Francia, l’aumento delle temperatura sta per mettere a rischio il 71% delle specie vegetali urbane.

Questo si riversa poi sull’economia. Infatti i costi di manutenzione delle aree verdi saranno sempre più alti. Questi risultati suggeriscono che i programmi di invertimento urbano devono essere adeguati in modo che gli alberi possano far fronte ai cambiamenti climatici in atto. Per fare questo occorre piantare specie resistenti alle temperature e alle precipitazioni che sono attese per i prossimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Climate Change, la UK produce sempre più vino: concorrenza per Italia e Francia?

È l’unico modo per affrontare il futuro che si preannuncia già devastante a livello ambientale. La situazione sta peggiorando drasticamente, si stanno verificando sempre più episodi violenti di maltempo in tutto il mondo.