Aceto, basta una bottiglia per pulire tutto il bagno: è favoloso

Per fare brillare in 5 minuti il vostro bagno, tutto quello che vi serve è una bottiglia di aceto. 

Aceto pulizie
Aceto-foto pixabay hans

Il bagno è sicuramente uno dei punti della casa che si sporca maggiormente. Tra le macchie di calcare e gli aloni, bisogna pulirlo quasi tutti i giorni. Ma grazie ad un alleato, il vostro lavoro risulterà più semplice ed efficace. Si tratta dell’aceto.

Questo ingrediente è utile per pulire, disinfettare e rendere il bagno brillante. Tuttavia non può andare su tutti i materiali, infatti è da evitare tassativamente su marmo e la pietra naturale. L’aceto è da usare sopratutto nella doccia e per gli specchi, rubinetti e altri materiali e oggetti.

Come usare l’aceto per far splendere il bagno

Pulizie con aceto
Pulizie-foto pixabay

L’aceto è un alleato prezioso per il bagno. Nello specifico può essere utile per la pulizia della doccia che è spesso caratterizzata da calcare e macchie ostinate. Per risolvere il problema, tutto quello che dovete fare è realizzare un composto con aceto da spruzzare in ogni angolo della doccia e poi strofinare con la spugna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Aceto, i diversi usi che non conoscevi: ne fa una più del diavolo

Questo ingrediente è utile anche per pulire le ceramiche. Le renderà pulite e lucide. Tutto ciò che dovete fare è mettere qualche goccia di prodotto direttamente su una spugna che non deve essere troppo abrasiva e poi strofinare tutti i sanitari. Risciacquare poi in modo accurato per non lasciare gocce d’acqua.

Per quanto riguarda gli specchi invece, potete renderli splendenti con uno spray fatto di acqua e aceto. Vaporizzatelo sullo specchio e passate un panno asciutto in cotone per rimuovere le macchie. Tornerà a splendere subito.

Anche i rubinetti possono essere puliti con l’aceto. Questo ingrediente è ideale per pulire l’acciaio. Vi basterà metterlo sulla spugna e poi sgrassare in modo delicato per poi risciacquare. Il risultato sarà di un rubinetto splendente. Ricordatevi sempre di non usare spugne abrasive però.

Passiamo poi alle piastrelle, altro elemento da trattare perché si sporcano spesso. Dovete riempire un secchio con acqua calda e poi inserire un bicchiere di aceto all’interno e immergere successivamente una pezza dentro per poi strizzarla, ma non del tutto.

Avvolgete poi la pezza su una scopa e attaccatela con un elastico per poi capovolgerla e passarla su tutta la superficie delle piastrelle. Dopo la prima passata risciacquare e strizzare la pezza e poi ripassarla per completare tutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Aceto in lavatrice, la svolta è arrivata: perchè devi metterlo anche tu

Concludiamo con i pavimenti. Vi basterà mettere mezzo bicchiere di aceto in un secchio con acqua calda e poi procedere con il lavaggio, facendo attenzione agli angoli e alle zone dietro ai sanitari. Eliminerete macchie, cattivi odori e tutto sarà più lucido. Prima però di lavare tutto, fate una piccola prova per vedere come reagisce il materiale interessato all’aceto.