Nocciole, cos’è successo? A giugno erano cariche ma poi..

Le nocciole stanno scarseggiando. A giugno le piante erano cariche di frutti ma poi è successo qualcosa.

Nocciole stagione pessima
Nocciole-foto pixabay krzys16

Questa stagione per le nocciole è stata disastrosa. All’inizio sembrava essere partita bene ma poi c’è stato un declino non da poco. Il raccolto secondo alcuni agricoltori, sarebbe il 70% in meno rispetto all’anno scorso e in alcune zone anche il 90% in meno.

Si tratta di una perdita economica importante che porta per altro all’incertezza sul prezzo di vendita di questi frutti ora che sta arrivando la stagione. La raccolta è terminata a metà agosto e ora si procede attraverso i macchinari per la selezione e l’essiccamento.

La coltivazione delle nocciole è a rischio

Nocciole coltivazione persa
Nocciole-foto pixabay myriams-fotos

È stata una stagione pessima per i coltivatori, vista la siccità che ha colpito tutta Italia. Anche le nocciole ne hanno risentito. La raccolta conclusa da poco ha evidenziato un’enorme riduzione dei prodotti rispetto all’anno scorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Frutta secca immersa in acqua, in molti lo fanno: scopriamo l’incredibile motivo

A giugno le prospettive sembravano essere buone, le piante erano cariche di frutti ma dopo alcuni problemi gravi è stata compromessa l’intera coltivazione. Sono state perse numerose nocciole che non hanno completato il ciclo di maturazione e sono state espulse dalle piante in modo naturale.

Il caldo e la siccità hanno causato uno stress climatico che non ha consentito a molti frutti di riempire il guscio. Inoltre i temporali forti che sono arrivati ad inizio agosto, hanno spaccato molti rami contribuendo alla mancata produzione.

Rispetto all’anno scorso la produzione è diminuita del 70% e in alcuni posti del 90%. Ad oggi non si hanno ancora i prezzi di vendita, c’è tanta incertezza. I coltivatori sperano di essere almeno sopra gli 8 euro per riuscire a coprire i costi di produzione. Ma considerando la scarsa quantità raccolta e il processo di scarto nella selezione, sarà difficile recuperare le spese sostenute. La perdita economica è grande.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Frutteto nel mese di agosto, cosa fare per renderlo bellissimo e pieno di frutti

Le prospettive per la prossima stagione non sono buone, perché le piante hanno risentito molto della siccità. Sono davvero stremate e tanti cespugli stanno seccando. Se non piove nei prossimi giorno moriranno sicuramente. Inoltre sarà necessario un inverno normale in modo che la pianta possa formarsi del tutto e compiere il ciclo vegetativo per la nuova annata. Servirà poi un lavoro di potatura importante.