Camino solare, è possibile realizzarlo? Vediamo tutti i vantaggi o svantaggi

Avete mai sentito parlare del camino solare? Scopriamo questa tecnica di raffreddamento e riscaldamento che arriva dagli antichi. 

Pannelli solari
Pannelli solari-foto pinterest geeksroom

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

Gli antichi romani e i persiani, utilizzavano una tecnica di raffreddamento e riscaldamento che sfruttava la forza dei raggi solari e alcuni materiali conduttori. In questi ultimi anni abbiamo sentito parlare sempre di più di strutture fotovoltaiche da applicare alle abitazioni per ottenere energia pulita e indipendente.

Il sole può creare un camino che funziona in modo perfetto? La risposta è sì e non è una cosa innovativa. Il passato torna sempre a darci consiglio. I romani usavano un sistema nelle loro abitazioni per riscaldarsi sfruttando il sole.

Cos’è un camino solare

Camino solare come funziona
Camino solare-foto pinterest fotovoltaicosulweb.it

Un camino solare permette di riscaldare la casa sfruttando l’energia del sole. Per installarne uno occorre avere un spazio per raccogliere calore, come una canna fumaria, un pozzo per la ventilazione e anche un condotto che serve a far fluire l’aria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Casa prefabbricata in legno: vantaggi, svantaggi, permessi e tanto altro ancora da sapere

Questo camino funziona in questo modo, durante le ore del giorno il calore che viene assorbito ed accumulato crea quella che viene chiamata la corrente ascensionale. Quindi l’aria calda sale verso l’alto e contribuisce a raffreddare gli ambienti.

Per sfruttare il suo funzionamento al massimo, il camino deve essere costruito sulla parte più illuminata della casa, tenendo in considerazione la grandezza della superficie preposta all’assorbimento. È inevitabile quindi che anche i materiali scelti siano importanti, come le pareti in vetro che fanno filtrare la luce e gli elementi in vernice nera per favorire l’assorbimento del calore.

Questo camino può riscaldare ma anche rinfrescare. Per il riscaldamento basta inserire il muro di Trombe che è una parete in pietra o calcestruzzo che grazie ad una lastra di vetro messa in esterno, raccoglie i raggi solari e sfrutta l’effetto serra. In questo modo gli ambiente vicini vengono riscaldati tramite il calore raccolto durante la giornata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Stufe e camini, vietato l’utilizzo se non hanno 3 stelle: la causa è preoccupante

Insomma questo metodo per riscaldare la casa potrebbe rivelarsi una valida alternativa, non solo efficiente ma anche economica. È non è affatto un metodo innovativo perché esiste da più di mille anni, ma se ne parla poco dato che ad oggi ci sono metodi più tecnologici per tenere calda la casa.