Casa sempre profumatissima grazie ai vecchi reggiseni: come fare

Profumare la casa è indubbiamente una delle cose più importanti della vita domestica. C’è un metodo interessante al riguardo.

Riciclare vecchi reggiseni
Reggiseni riciclati-foto pinterest nonsprecare.it

Se volete profumare la vostra casa in modo perfetto ci sono una serie di metodi, che comprendono tutti l’utilizzo di un indumento molto particolare e inaspettato. Si tratta del reggiseno. Può sembrare davvero insolito ma funziona davvero.

Ci sono moltissimi oggetti e vestiti che non usiamo più e che possono essere riciclati. Non bisogna sprecare mai, specialmente in questo periodo. Buttare via le cose aumenta i rifiuti che finiscono quasi sempre nell’ambiente. La maggior parte degli oggetti si possono riutilizzare in modo utile e creativo.

Come profumare la casa usando i reggiseni

Riutilizzare reggiseni per fare nuovi oggetti
Riutilizzare reggiseni-foto pinterest improntaunika.it

Lo spreco è da evitare in ogni occasione. Quando e dove è possibile bisogna assolutamente riciclare. Si può fare un uso utile di quasi ogni cosa se si ha un pò di immaginazione e creatività. Per esempio con il reggiseno si possono fare davvero tante cose, può esserci utile sia in giardino che in casa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Dormi con il reggiseno? Errore gravissimo. Cosa ti succede quando lo fai?

A volte capita di accumulare vecchi reggiseni ormai usurati dal tempo. Di solito i vecchi non vengono  buttati quasi mai. Dunque se li avete potete farci tante cose interessanti e utile. Per esempio si possono  usare per profumare la casa. In che modo? Semplice, prima di tutto dovete eliminare tutta l’imbottitura e poi tagliate la parte morbida della coppa e ricucire i bordi, lasciando un’apertura.

All’interno poi va messo del cotone con qualche goccia di olio essenziale oppure potete mettere il sale grosso. Chiudere poi le estremità usando un nastro oppure un elastico, altrimenti se siete pratici potete anche cucirle. Un metodo più semplice è di passare dell’olio essenziale sul reggiseno e poi metterlo all’interno del cassetto.

I reggiseni si possono usare anche come contenitori per essiccare i fiori, appoggiateli all’interno delle coppe che essendo fatte di un tessuto traspirante non li faranno marcire. Potete anche appendere il reggiseno ad una gruccia e mettere all’interno una pianta.

Si possono creare anche dei portaoggetti, per esempio un portamonete. Si può realizzare facilmente ritagliando le due coppe, eliminando le spalline e poi incollandole. Dove lasciare un’apertura chiaramente, dove potete anche aggiungere una cerniera, incollandola alle estremità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Vecchi reggiseni, riciclali così. Idee geniali alle quali non avevi mai pensato

Infine l’ultimo utilizzo che potete fare del reggiseno è quello di un oggetto che serva ad evitare che le scarpe si sformino. Dovete solamente tagliare le coppe e inserirle poi all’interno delle scarpe. Potete anche mettere dell’olio essenziale a scelta per renderle profumate.