Il cane ha freddo? Occhio a questi particolari, se ci sono devi rimediare

Come capire se il cane ha freddo? C’è un metodo davvero semplice. Ed ecco anche come proteggerlo nel caso. 

Cani soffrono freddo?
Cane-foto pinterest ilmondodinini.blogspot.it

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

Il freddo davvero estremo può dare problemi anche agli animali, sopratutto ai cani abituati a vivere dentro casa. Nonostante il folto pelo possono comunque soffrire il freddo. Solitamente quando i cani soffrono il freddo, cominciano a tremare e a raggomitolarsi su se stessi e a dormire maggiormente. Capiamo quindi nello specifico come capire se il nostro cane ha freddo e come poterlo proteggere.

L’inverno non da problemi solamente alle persone, ma anche agli animali. Anche loro soffrono il freddo, sopratutto se non sono abituati e predisposti alle basse temperature. È chiaro però che si tratta di situazioni specifiche legate ad alcune circostanze a causare questi problemi.

Come capire se il cane ha freddo

Cane al freddo come proteggerlo
Cane-foto pinterest animalpedia.it

Il sintomo che più evidenzia che un cane sta soffrendo il freddo è indubbiamente il tremore. Se il cane ha freddo comincia a tremare e si mette raggomitolato su se stesso, cercando di occupare meno spazio possibile per preservare il calore corporeo. Inoltre tende a muoversi poco e a dormire di più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Animali domestici, il freddo potrebbe essere fatale. Come proteggerli?

Altre manifestazioni fisiche che indicano che il cane ha freddo, sono l’eccessiva secchezza del tartufo e il respiro affanoso. In questi casi è necessario intervenire. Ci sono anche delle malattie del cane che sono causate dal freddo.

Per esempio si potrebbe ammalare con febbre e problemi respiratori. Può sviluppare un bel raffreddore, una polmonite, bronchite o tracheite. Tutti questi problemi si manifestano generalmente con scolo nasale e oculare, starnuti e anche tosse, febbre, inappetenza, abbattimento e letargia. Insomma gli stessi sintomi degli umani.

Altri problemi che possono insorgere poi sono i disturbi alle articolazioni o ai muscoli, specialmente se il freddo è accompagnato da una forte umidità. Si può trattare di una semplice rigidità o intorpidimento arrivando anche fino a sviluppare l’artrite vera e propria.

Scopriamo quindi come poter proteggere i nostri cani dal freddo. La prima cosa da fare è capire se il cane mostra segni di malessere per il freddo e in questo caso riscaldarlo e tenerlo il più possibile al caldo. Potete coprirlo con le coperte o gli asciugamani. Potete anche sistemargli un giaciglio in un luogo asciutto e riparato, meglio se vicino ad una fonte di calore ma solo per poco tempo e se è rimasto per tante ore esposto a temperature rigide.

Se il cane vive più all’esterno, bisogna tenere a disposizione una zona coperta da una tettoia, quindi che sia al riparo da pioggia e vento. All’interno va poi sistemata una cuccia e delle coperte e tappeti. Se invece il cane vive in casa, fornitegli cucce, tappeti e coperte per proteggerlo. Sistemare la cuccia su una pedana di legno aiuta a isolare la cuccia e a conservare il calore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Il cane come percepisce il tempo? E’ questa la verità

Eventualmente poi potete coprire i vostri cagnolini più piccoli e quelli che hanno un pelo più corto, con dei cappottini ma solo quando li portate fuori. Indubbiamente le razze che soffrono di più il freddo sono i bassotti, i chihuahua o anche il cane crestato cinese. Invece le razzi più nordiche come l’Alaskan Malamute e l’Husky ha un mantello più folto e non soffrono il freddo.