Agrumi in inverno, come trattarli correttamente per evitare di far danni

Come coltivare gli agrumi in vaso in inverno con il freddo. Quale concime e pacciamatura scegliere.

Albero agrumi come coltivarlo
Agrumi-foto pinterest storeeruoplants.vivai.com

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

Se siete in possesso di qualche pianta di agrumi in vaso, come ad esempio il limone, arancio, mandarino o anche pompelmo dovete conoscere qualche accortezza da adottare in questo periodo freddo. Ci sono delle tecniche che servono a proteggerle dal gelo, come la concimazione e la pacciamatura.

Gli agrumi in vaso, durante l’inverno sono esposti alle temperature rigide specialmente in orario notturno. Per fare in modo che gli agrumi prosperino, hanno bisogno di luce e temperatura specifica. La luce stimola la fotosintesi mentre il calore consente il giusto tasso metabolico. Se mancano queste due cose l’albero soffre.

Come proteggere gli alberi di agrumi dal freddo

Come proteggere pianta agrumi inverno
Agrumi-foto pinterest lineaverdeonline.it

Dal momento che durante l’inverno le ore di luce sono inferiori rispetto alla primavera, occorre avere un illuminazione artificiale. Inoltre è fondamentale garantire una temperatura alta per determinati alberi e piante come gli agrumi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Agrumi che resistono al freddo: coltivare aranci e limoni sotto la neve

Essendo questi ultimi in vaso, il compito è semplice. Per proteggerli dal freddo bisogna coprire la pianta con del tessuto non tessuto oppure spostare la pianta in un posto protetto come una serra ad esempio. Nel primo caso si deve coprire tutto, anche le radici e il pane di terra con una buona pacciamatura. In commercio ci sono poi molti comodi sacchi di tessuto non tessuto fatti apposta per ricoprire la pianta in vaso.

Potete optare anche per il cellophane altrimenti o sacchetti di plastica, bucherellando qua e là per far uscire la condensa. Se farete in questo modo è importante ricordarsi di esporre la pianta ai raggi solari durante il giorno, in modo da riscaldarla interamente a mò di effetto serra.

Ogni tanto bisognerebbe poi far respirare la pianta togliendo la copertura di plastica per qualche ora durante il giorno quando c’è il sole. Il secondo metodo consiste invece nell’utilizzare una serra per proteggere gli agrumi in vaso dal freddo. La serra riscalda l’aria di pochi gradi.Inoltre è bene appoggiare i vasi su dei bancali o un vecchio letto rialzato pieno di terra, questo evita grossi sbalzi di temperatura tra le radici e la chioma.

Per quanto riguarda invece la concimazione invernale degli agrumi, in realtà andrebbe fatta in autunno e primavera. In autunno perché la pianta fa scorta di sostanze nutritive e in primavera perché la pianta deve ripartire e le servono i nutrienti. Uno dei concimi migliori per agrumi è quello formato da lupini macinati, sono consigliati 40-60 grammi per vaso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Piante con terriccio ammuffito, ti spiego che cos’è e come salvare la pianta

Per il terriccio invece potete usare quello che comprende i lapilli vulcanici all’interno, perché permette al terriccio di non agglomerarsi intorno alle radici. Il pane terra rimane poi più sciolto e le radici sono meglio ossigenate. Potete anche usare la pacciamatura per proteggere il pane terra, usate il cartone, trucioli, foglie secche o paglia e cippato di legna.