Il benessere del pollice verde anche in compagnia: tutti i benefici

Il giardinaggio in compagnia fa bene alla salute, volete sapere per quale motivo? Ci sono tanti motivi ecco quali sono. 

Giardinaggio fa bene alla salute
Giardinaggio-foto pinterest orizzonteenergia.it

Il giardinaggio è un’attività apprezzata da molte persone. Favorisce l’attività fisica e una dieta ricca di fibre che aiuta il microbiota. Si tratta di una pratica che comporta molti vantaggi per la salute. Piantare semi, potare rami stanchi per l’autunno e porre le basi per la fioritura primaverili di tante piante fa bene alle persone.

Ed è ancora meglio se lo si fa in compagnia. A prescindere dal tipo di coltivazione e dalle strategie, mettersi in compagnia a seguire un appezzamento di terreno o una serie di vasi con piante varie sul proprio terrazzo si rivela importante per la salute mentale e fisica.

È una buona abitudine che favorisce scelte di benessere, come la regolare attività fisica, legata anche alla tendenza a fare i lavori in giardino. Inoltre chi si affida al benessere dei campi è maggiormente portato a nutristi con alimenti salutari e ricchi di fibre. Con questa buona pratica si rischia anche di non sviluppare malattie croniche e si riduce l’ansia e lo stresso.

Il giardinaggio in compagnia fa bene alla salute

Giardinaggio i benefici per la salute
Giardinaggio-foto pinterest orizzonteenergia.it

Una ricerca ha preso in esame 300 adulti, metà dei cui si sono dedicati al giardinaggio in compagnia oltre che di un appezzamento di terra e l’altra metà invece sono stati fermi un anno prima di iniziare a dedicarsi al verde. Il risultato è che dopo sei mesi, chi praticava il giardinaggio subito ha cominciato a mangiare più fibre vegetali con ripercussioni positive sul microbiota e il benessere dell’intestino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Servizio di giardinaggio, cosa sapere prima di chiamare un professionista del settore

Inoltre chi faceva giardinaggio ha incrementato anche i livelli di attività fisica alla settimana. E chi ha scelto la via del verde ha diminuito anche i propri livelli di stress e ansia con un miglioramento più significativo del benessere psicologico.

Quindi la cura del verde può giovare moltissimo alla salute sotto tanti punti di vista. Inoltre più verde abbiamo intorno e maggiore è il benessere della popolazione in generale. Uno studio condotto da alcuni scienziati del Barcelona Institute for Global Health ha rivelato che tanto più una persona vive vicino al verde tanto più lunga sarà la sua vita. Per arrivare a questa scoperta sono stati presi in esame 8 milioni di individui in vari Paesi.

Per fare in modo di ottenere più verde possibile occorre seguire la luce. Infatti le piante necessitano della luce giusta per svilupparsi al meglio. Le finestre esposte verso nord tendono a creare una luminosità minore nell’ambiente e il verde può avere più difficoltà a crescere in queste zone.

Anche per le persone vale la stessa cosa, il sole ci fa bene è una carica di Vitamina D e aiuta a combattere l’osteoporosi, favorendo anche la funzione del sistema immunitario che ci difende dalle infezioni. Poi i raggi solare aumentano le endorfine, veri e propri strumenti di benessere psicofisico che riducono il cortisolo contribuendo anche a ridurre lo stress.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Giardinaggio per chi è alle prime armi: consigli pratici per riuscire nell’impresa

Bisogna anche considerare l’aspetto psicologico, infatti portare a casa un bel mazzo di fiori, pomodori, cavoli e qualsiasi altra cosa presa dalla propria terra, ci fa sentire utili, appagati e soddisfatti del proprio lavoro. Quindi la natura vicino a casa ci fa stare bene. È un impegno di tutti i giorni che ci prende tempo e fatica ma è ripagato dalla soddisfazione.