Impianto di irrigazione, con il riciclo è ancora più efficiente: basta un solo oggetto

Vi serve solamente un oggetto per creare un impianto di irrigazione per il giardino, con il riciclo si fa tutto. 

Impianto irrigazione fai da te
Impianto irrigazione-foto pinterest orizzonteenergia.it

L’arte del riciclo va d’accordo con le soluzioni innovative e salutari per l’ambiente. Per esempio con degli atti di riciclo potete dare vita ad un impianto d’irrigazione fantastico. L’idratazione delle piante e ortaggi è fondamentale. Ogni essere vegetale ha bisogno di acqua per sopravvivere ma non per questo noi dobbiamo spendere tanti soldi.

Infatti c’è una soluzione efficace che ci costerà 0, si tratta di un impianto d’irrigazione fai da te ottenuto con materiali di riciclo. Nello specifico vi occorre un solo oggetto riciclato e poi potete cominciare a dare vita al vostro impianto d’irrigazione.

Si tratta di una mossa vantaggiosa perché è allo stesso tempo economica ed ecosostenibile, ma sopratutto vi donerà risultati davvero incredibili. L’impianto che potete realizzare è quello a goccia, che consente di idratare le piante anche nei contesti più difficili con un minor consumo di acqua.

Impianto di irrigazione fai da te

Impianto irrigazione come farlo a casa
Impianto irrigazione-foto pinterest orizzonteenergia.it

L’impianto di irrigazione fai da te vi regalerà il minimo consumo con la massima resa. Implica infatti un utilizzo dell’acqua moderato e non infinito e un nuovo modo di usare i prodotti che altrimenti avremo gettato nella spazzatura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Impianto di irrigazione, il progetto perfetto per ogni giardino

L’oggetto che vi serve per idratare le piante è stato confermato anche all’Esposizione Expo del 2015. Tutto ciò che dovete fare è prendere una bottiglia di plastica e usarla per creare l’impianto di irrigazione fai da te. Tagliate il fondo della bottiglia e fate 4-5 fori nel tappo.

Scavate poi una buca profonda per inserire il collo della bottiglia, ovviamente il buco deve essere fatto in prossimità delle piante. Potete poi inserire l’acqua dall’alto che scenderà goccia per goccia nel terreno mantenendo idratata la pianta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Giardinaggio per chi è alle prime armi: consigli pratici per riuscire nell’impresa

Chiaramente ci sarà bisogno anche di un pò di fertilizzante in modo da concimare al meglio il terreno che si sta usando. Il procedimento va ripetuto per tutte le bottiglie che si hanno a disposizione ed ecco creato quindi il perfetto impianto di irrigazione. È semplice, veloce e pratico e consente di tenere le piante idratate senza sprecare acqua e pagare cifre assurde.