Fiori marci e gialli? Bastano poche gocce di questo mix per rimediare

Con questo metodo anche il fiore più marcio e ingiallito potrà tornare alla sua naturale lucentezza.

Fiori ingialliti rimedio naturale
Fiori ingialliti-foto pinterest orizzonteenergia.it

I vostri fiori sono marci e ingialliti? Non va affatto bene, ecco cosa dovete fare per riportarli alla loro luce naturale. Con questo metodo potrete rinvigorire e rendere più sana la vostra pianta. Ecco di cosa si tratta e come funziona.

Ci sono varie cause che possono portare la pianta a indebolirsi, per esempio la carenza di vitamine e di minerali, il fattore della stagionalità, le patologie, i batteri, i funghi, le muffe, la carenza o anche l’eccessiva quantità di acqua.

Possono essere davvero moltissimi fattori e cause esogene ed endogene che possono indebolire la pianta. Spesso si ricorre all’utilizzo di concimi e fertilizzanti chimici per rimediare, ma non sempre servono a risolvere la situazione.

Come riportare la pianta alla vita

Fiori come rimediare a quelli ingialliti
Fiori ingialliti-foto pinterest orizzonteenergia.it

Quando i fiori s’ingialliscono occorre agire per riportarli al loro splendore. Gli esperti sostengono che i rimedi naturali sono i migliori. C’è un metodo naturale e davvero efficace che permette di rafforzare il sistema immunitario della coltura vegetale ricorrendo all’uso di un nutrimento curativo green ed economico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Primule, curale ora per una fioritura magnifica: i nostri consigli

Anche un vaso errato può indebolire le radici della pianta o essere sbagliato per la crescita sana e vigorosa della pianta. Per esempio l’orchidea è una pianta perenne annuale che necessita di una coltivazione in vaso trasparente e non in un vaso di plastica.

Le colture vegetali hanno bisogno di diversi nutrienti che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, di solito le piante hanno bisogno di nutrienti inorganici che svolgono un ruolo fondamentale nel metabolismo delle colture.

I nutrienti organici rappresentano il 90% della frazione secca dei vegetali e sono costituiti da ossigeno, carbonio ed idrogeno. I minerali necessari alla crescita sana e vigorosa della pianta sono i macronutrienti e micronutrienti costituiti da enzimi e sono necessari in quantità minori.

La pianta ha bisogno di manganese, ferro, rame, molibdeno, zinco, cloro e nichel. I macronutrienti principali cono i carboidrati ed i lipidi. I principali nutrienti essenziali che servono sono calcio, azoto, ossigeno, fosforo, potassio, carbonio e magnesio. La necessità dipende dal pH del substrato.

Un altra causa di indebolimento della coltura sono le cocciniglie che sono insetti che si nutrono della linfa della coltura vegetale. Producono una sostanza zuccherina, la melata. Quindi per rafforzare il sistema immunitario della pianta si può preparare un rimedio naturale efficace. Basta solo riscaldare l’acqua ed aggiungere tre o quattro foglie di alloro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Piante rampicanti, il tuo interno sarà chic e decisamente innovativo

Dopo qualche ora è possibile poi filtrare la soluzione acquosa e versarla in uno spruzzino e vaporizzarla sul terriccio, le foglie e fiori. L’alloro è una spezia benefica non solo per la salute umana ma anche per le colture vegetali. L’alloro vanta diverse funzioni ed è un repellente buono e naturale in grado di tenere lontani gli insetti e parassiti.