Mettine un cucchiaio sotto il letto: mai dormito così bene

Dovete mettere un cucchiaio di sale sotto il letto ecco per quale motivo e come fare. Funziona davvero.

Cucchiaio di sale sotto al letto
Cucchiaio sale-foto pixabay orizzonteenergia.it

Dormire bene è veramente importante, se non riposiamo nel modo giusto la nostra salute ne risente molto. Sia quella mentale che fisica. Tuttavia certe volte capita che non respiriamo bene e ci svegliamo sudati con tosse e naso chiuso che non ci permettono di riposare. Le cause sono i mali di stagione e l’umidità molto spesso.

Ma anche un’aria troppo secca o eccessivamente umida che interferisce con il nostro benessere in modo alquanto evidente con delle conseguenze molto gravi come crisi asmatiche o allergie. Non serve uno strumento specifico come l’igrometro per misurare le condizioni ambientali nelle nostre case.

Basta solamente osservare alcuni particolari, per esempio se siamo in presenza di condensa sui vetri delle finestre, di chiazze di muffa e di intonaco scrostato vuol dire che non viviamo in un contesto salutare per niente. Possiamo dunque comprare un deumidificatore o provare alcuni accorgimenti utili.

Come dormire meglio grazie ad un cucchiaio di sale sotto il letto

Dormire bene grazie al cucchiaio di sale
Dormire-foto pixabay orizzonteenergia.it

Per combattere l’umidità in casa dovete sicuramente areare bene i locali specialmente bagno e cucina. Spalancate tutte le finestre e sopratutto nelle giornate di bel tempo fate entrare il sole per asciugare bene le stanze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Oli essenziali, 5 cose che devi assolutamente sapere prima di acquistarli

Azionate poi la ventola e la cappa in modo da aspirare velocemente il vapore acqueo. Se avete poi il pollice verde prendete qualche pianta che assorba l’umidità, come per esempio l’orchidea che oltretutto rende anche elegante la vostra casa.

C’è altrimenti il trucco del sale che vale per la camera da letto ma non soltanto. È indicato in ogni ambiente. Il sale grosso è molto famoso per diverse ragioni, ma quella principale è quella di assorbire l’umidità in eccesso. Funziona come calamita per le particelle di vapore acqueo disperse nell’aria.

Quindi potete sistemarne una ciotola sotto al letto o nelle vicinanze e aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla lavanda per favorire il rilassamento e il sonno. Mescolate poi bene per distribuirlo e andate a dormire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Deumidificatore fai da te, ti occorre: un colino, una ciotola e del sale

Il giorno dopo vi sveglierete come nuovi grazie ad un sonno più profondo e ristoratore. Dopo 4-5 giorni controllate il recipiente e noterete che parte del sale si sarò sciolto e sul fondo si sarà raccolto un liquido incolore. Ecco questo è il segnale che indica il momento esatto in cui va sostituito. Ripetete le operazioni per rinnovare il deumidificatore naturale che profuma l’ambiente.