Vuoi un arco verde in giardino come quello dei film? È semplice, cosa fare passo passo

Vorreste creare un arco verde come quello dei Giardini Botanici Hanbury? Ecco come realizzarlo passo per passo. 

Come creare un arco in giardino
Arco-foto pixabay orizzonteenergia.it

Creare un arco in giardino è semplice, ma bisogna rispettare dei passaggi. Un arco vere ha un forte valore simbolico, suddivide il giardino in due parti, dentro e fuori dall’arco. Crearne uno in giardino permette di delimitare due stanze o porzioni ben distinte e precise.

La cosa che affascina maggiormente di un arco è varcare la soglia di un giardino segreto per accedere poco alla volta all’area più intima del giardino, assaporandola prima a distanza e poi attraverso l’arco nel muro di pietra che fa da cornice, per entrarvi poi facendosi avvolgere da quel luogo isolato da tutto.

Allo stesso tempo quell’arco rappresenta il varco che fa comunicare due zone diverse dello stesso giardino e serve ad accentuare la differenza tra i due luoghi che sono l’uno la continuazione dell’altro. Per fare l’arco è meglio scegliere pianta diverse, adatte alla situazione in modo che sia visibile l’arco.

Come realizzare un arco nel giardino

L'arco in giardino ecco come farlo
Arco-foto pixabay orizzonteenergia.it

Per realizzare quindi un arco nel giardino, occorre sostituire il muro di pietra con una parete verde dove realizzare l’arco. Se c’è tanto spazio, il muro si può trasformare in una composizione di arbusti a crescita libera o potati in forma, piantati ai lati del varco per creare uno schermo visivo e costringere a scoprire l’altra parte del giardino tramite l’apertura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Nel tuo giardino hai queste piante? Affrettati a potarle quando fa freddo

Si tratta di un’arcata di piante rampicanti, realizzata con un alberello a chioma piangente che si regola a misura e si guida su un arco di metallo o di legno. Nei pressi del passaggio si possono piantare delle specie simili che si richiamano per forma e colore per conservare una continuità di disegno.

Le specie adatte a formare archi fioriti sono molte da poter usare da sole o anche abbinate ad altre. Per esempio clematidi e rose, glicine e maggiociondolo, rose e caprifoglio. L’accostamento di Lonicera periclymenum Belgica con Rosa Fèlicitè Perpètue è molto ben riuscito.

Se il muro verde separa il giardino decorativo da quello riservato a ortaggi e frutti è consigliato di formare l’arco con un intreccio di due rampicanti, uno decorativo e l’altro fruttifero. Si possono usare la vite, lampone e gelsomino.

È fondamentale potare le piante rampicanti con cura e guidarne i tralci sul supporto in modo che con il tempo lo ricoprano del tutto. Chi ha una buona manualità ed è pratico di bricolage può realizzare una serie di archi molto semplici usando 3-4 tondini di ferro piegati a forma di U rovesciata alta circa 250 cm e larga 120 cm infilati nel terreno a 20 cm.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Giardino all’italiana, uno spettacolo invidiato in tutto il mondo

Si può anche realizzare un arco rustico con rete metallica a maglia larga e canne di bambù o pali di legno inchiodati tra di loro. Invece che non ha tanta dimestichezza con questi lavori può ricorrere a manufatti pronti all’uso.