Scolapasta, lo hai sempre pulito nel modo sbagliato: il segreto delle nonne

Lo scolapasta è un oggetto che si usa tutti i giorni, ma sapete come va pulito nel modo corretto?

Scolapasta come pulirlo
Scolapasta-foto pinterest orizzonteenergia.it

In Italia si mangia sopratutto la pasta e per scolarla serve un oggetto fondamentale, lo scolapasta. Questo utensile va pulito come tutti gli altri, ma nonostante venga messo anche in lavastoviglie spesso rimane sporco. Sapete per qualche motivo? Il fatto è che c’è un modo ben preciso di lavarlo che in molti ignorano.

Che esso sia in acciaio, plastica o un altro materiale ancora è un accessorio che richiede una maggiore pulizia rispetto ad altri. La pasta si attacca alle pareti creando maggiori depositi. Vediamo allora come fare a pulirlo nel modo più giusto eliminando lo sporco e i cattivi odori.

Chiaramente la nonna sa sempre il fatto suo e allora impariamo a conoscere i suoi trucchi per lavare lo scolapasta. I vecchi rimedi casalinghi sono sempre i migliori, sono quelli che non tramontano mai e funzionano ogni volta.

Come pulire lo scolapasta

Scolapasta come si pulisce
Scolapasta-foto pixabay orizzonteenergia.it

Quando si pulisce lo scolapasta spesso si commettono degli errori. Molti pensano che basta gettare dentro allo scolapasta l’acqua bollente e il sale per pulirlo ma non è così. Non bisogna dimenticare che lo scolapasta in plastica è fatto di diversi minerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Acqua di cottura scolata nel lavandino, non farlo mai più: è questa la ragione

Materiali che possono ospitare muffa e non vengono sciacquate bene. Se ci si dimentica qualche piccolo deposito di pasta all’interno poi a maggior ragione. Per limitare allora i cattivi odori, molte persone stanno comprando quello in acciaio.

Le nonne appoggiano lo scolapasta in una pentola o terrina perché riutilizzano l’acqua invece di sprecarla buttandola via. Dopo aver scolato la pasta lasciano ancora lì lo scolapasta e insieme all’acqua bollente e al sale le nonne aggiungono qualche goccia di aceto e succo di limone. Questi ingredienti contribuiscono ad eliminare cattivi odori e residui dall’oggetto, basta lasciarlo in ammollo qualche minuto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Scolapasta, l’abbiamo sempre usato in modo errato: è assurdo – VIDEO

Parlando di scolapasta, per molti sorge spontanea la domanda quale sia meglio se quello in plastica o in acciaio. Il primo è più economico e leggero, ma il secondo è più resistente e lascia molti meno odori rispetto al primo. Quindi in base a queste caratteristiche valutate voi.