Borsellini delle sirene, i primi avvistamenti in spiaggia: cosa sono

La spiaggia è piena di borsellini delle sirene, cosa sono e perché proprio in questo periodo sono presenti. 

Borsellini sirene sulle spiagge cosa sono
Borsellini sirene-foto pixabay orizzonteenergia.it

Il litorale di Pesaro sta vivendo una primavera del mare davvero incredibile anticipata, mostrando dei chiari segni di un risveglio della fauna ittica che sembra proliferare con vitalità sui suoi fondali sabbiosi. Le spiagge di Pesaro però sono anche caratterizzata da un fenomeno alquanto bizzarro, infatti pullulano di strane forme organiche che sembrano delle piccole sacche ovali con protuberanze a forma di corna alle estremità.

Si tratta di un fenomeno che si rinnova a ogni primavera e la quantità di uova rilevate sul bagnosciuga contribuisce a determinare lo stato di salute delle acque. Le mareggiate portano a riva queste sacche molto strane in cui si aprono le uova e si sviluppano gli embrioni delle razze chiodate, che appaiono spiaggiate sulla sabbia bagnata.

Sono note come borsellini delle sirene e la loro forma è molto singolare, caratteristica dei selaci, cui appartengono razze e squali. Ma che cosa bisogna fare se ci si imbatte in queste sacche? Scopriamolo subito, bisogna fare attenzione.

Cosa sono i borsellini delle sirene

Borsellini sirene cosa fare se ci si imbatte
Borsellini sirene-foto pixabay orizzonteenergia.it

I borsellini delle sirene sono sacche che contengono le uova di alcuni animali marini. È importante sapere cosa fare quando ci s’imbatte in queste sacche, chi le trova non deve rimuoverle perché uova ed embrioni sopravvivono diverse ore anche all’asciutto, in attesa che la risacca le riporti nel grembo del mare, dove poi nasceranno le piccole razze dopo qualche mese.

Il pesce assassino. Scoperta una nuova specie più letale del cianuro

Alcuni naturalisti di Pesaro hanno identificato anche uova di gattuccio, palombo e verdesca, squali innocui per l’uomo e hanno affermato che è una buona notizia perché mostra come sia in corso il ripopolamento naturale di un mare sofferente a causa dell’inquinamento industriale e civile.

Nuova specie di pesce appena stata scoperta: la particolarità lascia stupiti

Anche in altre località della costa adriatica è stato osservato lo stesso fenomeno. L’aspetto particolare delle uova sorprende chi passeggia presso il bagnosciuga e si chiede a cosa si trovi di fronte e se qualche settimana fa si lamentava una scarsità di borsellini rispetto a qualche stagione orsono. Oggi il mare ci offre una sorpresa davvero incredibile. Questa esplosione di vita ci suggerisce di continuare a vigilare su un ambiente marino che è ancora fragile.